Folle inseguimento a Milano: 23enne scappa sul Bmw di Drive Now ma finisce fuori strada

È un cittadino senegalese. In auto con lui c'erano tre ragazze italiane tra i 19 e i 26 anni

Repertorio

Era ubriaco e non aveva la patente. Forse proprio per questo motivo, la notte tra martedì e mercoledì, ha deciso di non fermarsi quando i carabinieri gli hanno intimato di farlo. Così, ha dato sfogo a tutti i cavalli della sua Bmw Serie 2, appena noleggiata con il servizio car sharing di Drive Now. 

La fuga, e il conseguente inseguimento, è durata vari minuti e da viale Brianza, quartiere Loreto, si è prolungata fino a viale Stelvio, in zona Zara. A folle velocità fino a quando non ha toccato il bordo della carreggiata ed ha perso il controllo dell'auto. 

L'inseguimento finisce con in 'incidente'

Il fuggitivo non ha avuto la possibilità di tentare altro perché nel frattempo i militari della pattuglia mobile di zona della Compagnia Duomo, gli sono 'saltati' addosso. È un cittadino senegalese di 23 anni. In auto con lui c'erano tre ragazze italiane tra i 19 e i 26 anni. Addosso non nascondevano nulla di sospetto.

Il giovane straniero, già noto alle forze dell'ordine, non solo aveva un tasso alcolemico superiore alla norma - 1.77 grammi per litro - ma è risultato essere in possesso di una patente di guida. Per lui sono scattate le manette per resistenza a pubblico ufficiale, mentre le sue amiche sono state denunciate per lo stesso motivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco fradicio alla guida, accosta e ferma i vigili: "Documenti grazie, devo farvi la multa"

  • Tragedia a Bareggio, trovato morto l'anziano che si era perso in campagna dopo l'incidente

  • Incidente a Trezzano, auto passa col rosso e si schianta con 2 macchine: 12enne gravissimo

  • Sete dopo la pizza? Ecco perchè ti viene

  • Gabriele e Risqi, morti nel tragico schianto in autostrada: la loro auto è finita sotto un tir

  • Mezzi, a Milano si attende in media 9 minuti ogni giorno; e ce ne vogliono 43 per arrivare a destinazione

Torna su
MilanoToday è in caricamento