Inseguimento folle sulla Milano-Meda: uomo in fuga per 40 km, poi morde un carabiniere

L'inseguimento è durato quaranta chilometri, ma alla fine il fuggitivo è stato bloccato

Un inseguimento lungo quaranta chilometri. Poi, l'arresto. È accaduto venerdì sera attorno alle 20, all’imbocco della Milano-Meda. I carabinieri di Seregno hanno incrociato una Opel Astra guidata un uomo di trentasette anni, di origini marocchine, domiciliato a Meda. 

Il 37enne, già condannato per detenzione e spaccio di stupefacenti e in prova ai servizi sociali, in quel momento era evaso dal luogo dove avrebbe dovuto scontare la pena. E i militari, che lo conoscevano bene, lo hanno subito riconosciuto.

Alla vista dell’auto dei carabinieri, l’uomo si è dato alla fuga. L’inseguimento da Meda è proseguito fino a Rovellasca, lungo la Pedemontana. La corsa è finita a Seveso, dove la vettura è andata a sbattere contro una barriera di cemento, sempre all’uscita della Milano Meda. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per niente scoraggiato, il 37enne ha proseguito la sua fuga a piedi, tra la boscaglia, ma è stato raggiunto e arrestato per evasione, detenzione e spaccio di stupefacenti, guida pericolosa e resistenza e violenza a pubblico ufficiale. È stato fermato dai carabinieri di Seregno e dagli agenti della polizia stradale di Busto Arsizio. Nel corso della colluttazione con i militari, ha morso una mano a uno dei carabinieri. Il fuggitivo in tasca aveva quattro dosi di hashish e mille euro in contanti.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il bollettino: 441 nuovi casi in Lombardia, ma terapie intensive sotto i 200

  • Bonus bici, come sarà e come richiederlo. Retroattivo al 4 maggio ma servono le credenziali Spid

  • Coronavirus, distanziamento al ristorante: in Lombardia regole diverse ed è polemica

  • Coronavirus, bollettino: altri 285 casi. "Nessun decesso segnalato" in Lombardia in un giorno

  • Bollettino coronavirus Lombardia e Milano: solo 8 contagi a Milano, 620 positivi in meno in Lombardia

  • Bollettino Lombardia martedì 19 maggio: sempre più guariti, ma risalgono morti e contagi

Torna su
MilanoToday è in caricamento