Speronano una Volante e aggrediscono gli agenti: due arrestati, quattro poliziotti feriti

La follia in via Bagarotti mercoledì mattina. Arrestati due uomini, è caccia ad altri due. I fatti

La Volante distrutta

La motocicletta che intima l'alt alla Bmw. L'autista che, senza nessuna intenzione di fermarsi, sperona la Volante davanti a sé. Poi la corsa a piedi e la violenta aggressione nel tentativo - inutile grazie al coraggio degli agenti - di garantirsi la fuga. 

Sono questi i frame della follia andata in scena mercoledì in via Bagarotti a Milano, il cui bilancio finale recita: due uomini arrestati - due marocchini 33enni - e quattro poliziotti feriti, tutti ricoverati in ospedale.

L'alt della polizia e la fuga

Tutto è iniziato verso le 12, quando una pattuglia della polizia in moto ha cercato di fermare in via delle Forze Armate una Bmw 320 nera station wagon - poi risultata intestata a un prestanome - con quattro uomini a bordo.

Il conducente ha accelerato e ha cercato di far perdere le proprie tracce, ma una volta arrivato in via Bagarotti ha trovato davanti a sé una Volante. L'uomo alla guida, stando a quanto ricostruito da MilanoToday, ha violentemente speronato la macchina degli agenti facendola finire contro un palo sul marciapiedi e distruggendola. 

In quel momento, però, anche la Bmw dei fuggitivi si è spenta e così i quattro hanno tentato una seconda fuga a piedi. Due di loro sono riusciti a sparire attraverso il vicino parchetto, mentre altri due sono stati raggiunti dagli agenti proprio nei pressi dell'area verde.

Quatro poliziotti feriti 

A quel punto, ormai in trappola, i due 33enni si sono scagliati con forza contro i poliziotti, che alla fine - non senza fatica - sono riusciti a immobilizzarli e arrestarli. Nella colluttazione per ammanettarli guattro agenti sono rimasti feriti e per loro si è reso necessario il trasporto al vicino ospedale San Carlo.

Tre se le caveranno in pochi giorni, mentre un altro - un ispettore delle Volanti - ha riportato una doppia frattura al metacarpo e al polso della mano destra: dovrà essere operato e ha avuto una prognosi superiore ai trenta giorni.

I due arrestati dovranno ora rispondere delle accuse di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato. Loro stessi, che hanno precedenti per droga e sono irregolari in Italia, hanno spiegato di essere scappati perché erano senza documenti, ma è probabile che il motivo della fuga sia "scomparso" insieme ai due che sono riusciti, per ora, a far perdere le proprie tracce. 

"Se quella auto azzurra non avesse in qualche modo fermato la corsa di quei soggetti, oggi saremmo qui a piangere probabilmente qualche passante innocente. Siamo stanchi di essere 'carne da macello'. - l'urlo del sindacato di polizia Sap -. Siamo professionisti al servizio della gente perbene".

Potrebbe interessarti

  • A Milano gli rubano la bici con cui sta viaggiando per il mondo, l'appello: "Aiutatemi"

  • Intolleranza al lattosio: come riconoscerla

  • Come avere i finanziamenti per riqualificare energeticamente la casa a Milano

I più letti della settimana

  • Appena arrivato a Malpensa inizia a tremare: muore 28enne 'mulo' del narcotraffico

  • Milano, due fratelli morti in una casa a Baggio: uno ucciso a coltellate, un altro impiccato

  • Morto il fumettista milanese AkaB, Gabriele Di Benedetto: aveva solo 43 anni

  • Milano, dramma a Rogoredo: ragazza di 28 anni muore travolta da un treno in stazione

  • La notte folle di un uomo: fa sesso con una prostituta, poi ‘spara’, la rapina e si accoltella

  • Incidente a Zibido, si schianta alla rotatoria e l'auto si ribalta più volte: morto un 32enne

Torna su
MilanoToday è in caricamento