Milano, folle corsa sullo scooter rubato: due fuggitivi arrestati dopo l'inseguimento

In manette due ventenni. Il guidatore era senza patente e il motorino era rubato. L'accaduto

Foto repertorio

Hanno cercato in ogni modo di seminare la pattuglia. Senza farsi particolari problemi, hanno dato vita a una folle corsa per Milano, "tagliando" le strade contromano e invadendo le aree pedonali. Purtroppo per loro, però, non è servito a nulla, perché i militari con caparbietà e coraggio sono riusciti a non perderli mai di vista e alla fine hanno avuto la meglio. 

Due giovani - un 22enne con precedenti per reati contro il patrimonio e un 24enne con precedenti per guida senza patente - sono stati arrestati nella notte tra martedì e mercoledì con le accuse di resistenza a pubblico ufficiale e ricettazione aggravata. 

Le strade dei ragazzi e dei militari si sono incrociate verso le 2 in piazza Belfanti, dove un'auto della compagnia Magenta ha deciso di controllare i ventenni, che erano fermi su uno scooter Kymco. Alla vista della macchina dei carabinieri, il conducente del mezzo - il più grande dei due - ha aperto il gas ed è scappato a tutta velocità. Gli uomini dell'Arma si sono subito messi sulle tracce del motorino e sono riusciti a seguire i fuggitivi nonostante abbiano percorso strade contromano e abbiano più volte tentato di mandare fuori strada la pattuglia e di farla schiantare. 

Nella loro spericolata corsa, i due hanno attraversato viale Tibaldi, viale Liguria, via Spezia, via Imperia, via Franco Russoli, via Santander. E ancora, tagliando viale Famagosta, hanno cercato di nascondersi nella zona pedonale dietro l'ospedale San Paolo per poi sbucare in via San Vigilio e continuare fino in via Palatucci, dove però hanno trovato un cancello a sbarrargli la strada. Lì è arrivata la parola fine sulla loro fuga: il passeggero è stato immediatamente fermato proprio dai due carabinieri che gli avevano dato la caccia, mentre il guidatore è stato bloccato a poche centinaia di metri di distanza dai militari del Radiomobile. 

Il 24enne, che era alla guida senza patente, è stato trovato in possesso di una patente di guida poi risultata scippata a una donna poche ore prima, mentre addosso all'altro giovane i militari hanno scoperto due coltelli. Il Kymco era invece stato rubato il 2 agosto in centro a Milano. È verosimile che i due fossero scappati proprio perché senza documenti e a bordo di un mezzo "sporco", ma non avevano fatto i conti con i carabinieri.  
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, guardia giurata travolge motociclista, vede che è morto e si spara in testa: il dramma

  • Giovane morto travolto da un treno del metrò: Cassazione condanna l'agente di stazione di Atm

  • Milano, guardia giurata di 26 anni si spara in testa dopo un incidente mortale: chi era Flavio

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • Influencer per sfida in piazza Duomo, torna la seconda volta: identificata con l'autista

  • Sciopero dei mezzi il 28, sciopero generale il 29: treni, metro e bus a rischio per due giorni

Torna su
MilanoToday è in caricamento