Lancio Iphone 7: crocifisso con smartphone come "simbolo sacro" trovato a Orio

E' la stessa mano dell'artista misterioso che, ad agosto, lasciò in Duomo i cartelli stradali con i Pokemon

Il crocifisso formato da Iphone

L'Iphone 7 è sugli scaffali dei negozi a partire dal 16 settembre - tutto esaurito in preordini permettendo - e la "Iphone mania" si è ovviamente scatenata anche questa volta. Ed è tornato a colpire "l'artista misterioso" che aveva fatto parlare di sé, a Milano, coi cartelli stradali raffiguranti i Pokemon, trovati nella notte del 14 agosto in piazza del Duomo.

Questa volta a Orio al Serio - nel parcheggio dell'Apple Store - è stata ritrovata una grande scultura con Cristo crocifisso. La croce, però, è composta da smartphone, appoggiata ad un cavalletto e circondata da fiori e lumi. E sono stati anche trovati quattro Iphone rotti, con le lettere "Inri" all'interno. "Inri", si ricorderà, è la scritta che compare sopra la croce su cui fu crocifisso Gesù.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un'atmosfera religiosa che ricorda i pellegrinaggi verso simboli sacri. L'autenticità della "mano", la stessa dei cartelli con i Pokemon, sarebbe testimoniata dalle stesse didascalie firmate a mano ("Eran le nevrosi dei tempi nostri" e "L'arte è semplicemente l'espressione dei valori e delle tensioni contemporanee - J. Pollock").

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola e Coronavirus: "Incalzata, la ministra Azzolina ha abbandonato la chat. Surreale"

  • Coronavirus, mascherine gratis in Lombardia: ecco dove ritirarle, a Milano sono 900mila

  • "Sono affamato": l'Esselunga gli regala la spesa, e lui sputa in faccia al vigilante

  • Coronavirus, a Milano continuano a crescere i contagi. Oltre 9mila morti in tutta la Regione

  • Coronavirus, a Milano 411 nuovi positivi in 24 ore: "La curva dei contagi è preoccupante"

  • Coronavirus, 99 malati in più a Milano nelle ultime 24 ore. «Serve ultimo sforzo»

Torna su
MilanoToday è in caricamento