Bollate, va a rubare al campo di calcio ma c'è la partita dei carabinieri in corso: ladro arrestato

In manette un 33enne albanese. I carabinieri stavano giocando e lo hanno fermato. La storia

Ha scelto l'obiettivo sbagliato, al momento sbagliato. Un ladro - un cittadino albanese di trentatré anni, decisamente poco fortunato - è stato arrestato giovedì mentre cercava di rubare nel centro sportivo "Ardor" di Bollate. 

Verso le 21, stando a quanto appreso, il 33enne si è intrufolato nella struttura e si è recato verso gli spogliatoi, dove ha iniziato ad armeggiare con un cacciavite. Quello che non sapeva, però, è che nel primo campetto accanto all'ingresso c'era in corso una partita di calcetto tra i carabinieri, che lo hanno visto e tenuto d'occhio. 

I militari, ancora con maglietta, pantaloncino e scarpette, lo hanno sorpreso proprio mentre cercava di forzare gli armadietti e lo hanno bloccato dopo un inutile tentativo di fuga. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per il 33enne sono quindi scattate le manette con l'accusa di tentato furto aggravato. L'uomo sarà giudicato per direttisima. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'odissea sul Ryanair: imbarco negato con il biglietto e ragazzo 'abbandonato' in aeroporto

  • Uccide soffocando i suoi due figli gemelli. Aveva scritto sms alla madre: "Non li rivedrai più"

  • Consultori di Milano: indirizzi, orari e numeri utili

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Omicidio in via Trilussa a Milano, sale dal vicino nel cuore della notte e lo uccide

  • Elena e Diego, i gemellini milanesi uccisi dal loro papà: ecco le prime verità dell'autopsia

Torna su
MilanoToday è in caricamento