Bollate, va a rubare al campo di calcio ma c'è la partita dei carabinieri in corso: ladro arrestato

In manette un 33enne albanese. I carabinieri stavano giocando e lo hanno fermato. La storia

Ha scelto l'obiettivo sbagliato, al momento sbagliato. Un ladro - un cittadino albanese di trentatré anni, decisamente poco fortunato - è stato arrestato giovedì mentre cercava di rubare nel centro sportivo "Ardor" di Bollate. 

Verso le 21, stando a quanto appreso, il 33enne si è intrufolato nella struttura e si è recato verso gli spogliatoi, dove ha iniziato ad armeggiare con un cacciavite. Quello che non sapeva, però, è che nel primo campetto accanto all'ingresso c'era in corso una partita di calcetto tra i carabinieri, che lo hanno visto e tenuto d'occhio. 

I militari, ancora con maglietta, pantaloncino e scarpette, lo hanno sorpreso proprio mentre cercava di forzare gli armadietti e lo hanno bloccato dopo un inutile tentativo di fuga. 

Per il 33enne sono quindi scattate le manette con l'accusa di tentato furto aggravato. L'uomo sarà giudicato per direttisima. 

Potrebbe interessarti

  • A Milano gli rubano la bici con cui sta viaggiando per il mondo, l'appello: "Aiutatemi"

  • Intolleranza al lattosio: come riconoscerla

  • Come avere i finanziamenti per riqualificare energeticamente la casa a Milano

I più letti della settimana

  • Milano, donna accoltellata in pieno centro: fendenti alla gola con una bottiglia, è grave

  • Appena arrivato a Malpensa inizia a tremare: muore 28enne 'mulo' del narcotraffico

  • È morta Nadia Toffa, addio alla conduttrice de "Le Iene" che lottava contro il cancro

  • Morto il fumettista milanese AkaB, Gabriele Di Benedetto: aveva solo 43 anni

  • Milano, dramma davanti al Tribunale: donna precipita e muore mentre pulisce i vetri. Foto

  • Milano, dramma a Rogoredo: ragazza di 28 anni muore travolta da un treno in stazione

Torna su
MilanoToday è in caricamento