San Donato, va a svaligiare il bar (chiuso per la quarantena da Coronavirus): ladro arrestato

In manette un uomo di 34 anni, che ha anche aggredito i carabinieri intervenuti. I fatti

Forse credeva che le strade deserte gli avrebbero lasciato libertà d'azione. Probabilmente puntava sul coprifuoco di questi giorni di emergenza Coronavirus, pensando che sarebbe riuscito a colpire e sparire in pochi minuti. Ma, purtroppo per lui, non aveva fatto i conti con le forze dell'ordine. 

Un uomo di 34 anni, cittadino italiano, è stato arrestato lunedì sera dai carabinieri a San Donato Milanese con le accuse di furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale. Il 34enne è stato sorpreso dai militari mentre cercava di svaligiare un bar di via XXV aprile, in quel momento chiuso come imposto dai decreti di regione e governo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una volta bloccato, il ladro ha spintonato e aggredito gli uomini in divisa cercando di sfuggire al controllo, ma è stato ammanettato e arrestato. Il 34enne è stato anche denunciato per "inosservanza ai provvedimenti dell'autorità" per essere uscito di casa senza un valido motivo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, mascherine gratis in Lombardia: ecco dove ritirarle, a Milano sono 900mila

  • "Sono affamato": l'Esselunga gli regala la spesa, e lui sputa in faccia al vigilante

  • Coronavirus, a Milano continuano a crescere i contagi. Oltre 9mila morti in tutta la Regione

  • Coronavirus, a Milano 411 nuovi positivi in 24 ore: "La curva dei contagi è preoccupante"

  • Coronavirus, per la Regione "dati confortanti" ma la crescita dei contagi (e dei morti) è senza fine

  • "Mi hanno licenziato, faccio una strage": la chiamata ai ghisa fa scattare l'allarme a Milano

Torna su
MilanoToday è in caricamento