Assalti a colpi di machete in Chinatown: feriti due ragazzini nella notte, uno è fin di vita

Sul posto dell'aggressione sono intervenute le forze dell'ordine e il personale del 118

Una vecchia rissa in Chinatown

Un ragazzo cinese di diciannove anni lotta tra la vita e la morte all'ospedale Fatebenefratelli di Milano, dopo essere stato aggredito a colpi di machete in via Paolo Sarpi, poco prima della mezzanotte tra sabato e domenica. 

Non è ancora chiaro il motivo dell'assalto (Leggi: la ricostruzione e le indagini dei carabinieri). Pochi minuti dopo, a cento metri dal primo agguato, è stato ritrovato un altro giovane orientale ferito durante il primo blitz. Sul posto - in piena Chinatown - sono intervenuti i carabinieri di via Moscova, oltre al personale del 118, arrivato con automedica e ambulanza.

Il secondo ferito è stato ritrovato undici minuti dopo la mezzanotte, in piazzale Antonio Baiamonti. Ferito un altro diciannovenne, trasportato in codice giallo alla Clinica Città Studi. Sul posto sono intervenuti gli agenti della questura ma i due casi dovrebbero essere collegati tra di loro.

Potrebbe interessarti

  • Schiamazzi e lite furibonda all'una di notte in strada

  • Perchè è importante cambiare le lenzuola del letto

  • Piante grasse in casa: ecco perchè fano bene alla salute

  • Disattivare le utenze: ecco come fare

I più letti della settimana

  • Sabato di maltempo a Milano: allerta meteo arancione della protezione civile per temporali

  • La Gomorra africana a due passi da Milano: spaccio, armi e sparatorie fra le gang rivali

  • Milano, polizia locale in lutto: morta Stefania, vigilessa di 40 anni della centrale operativa

  • Milano, nubifragi e grandine: il Seveso esonda due volte, strade e sottopassi allagati in città

  • Morto il musicista milanese 'Marione': fu il chitarrista di Battiato

  • Due scioperi in tre giorni, stop a metro Atm e treni Trenord: il mese infernale dei pendolari

Torna su
MilanoToday è in caricamento