Assalti a colpi di machete in Chinatown: feriti due ragazzini nella notte, uno è fin di vita

Sul posto dell'aggressione sono intervenute le forze dell'ordine e il personale del 118

Una vecchia rissa in Chinatown

Un ragazzo cinese di diciannove anni lotta tra la vita e la morte all'ospedale Fatebenefratelli di Milano, dopo essere stato aggredito a colpi di machete in via Paolo Sarpi, poco prima della mezzanotte tra sabato e domenica. 

Non è ancora chiaro il motivo dell'assalto (Leggi: la ricostruzione e le indagini dei carabinieri). Pochi minuti dopo, a cento metri dal primo agguato, è stato ritrovato un altro giovane orientale ferito durante il primo blitz. Sul posto - in piena Chinatown - sono intervenuti i carabinieri di via Moscova, oltre al personale del 118, arrivato con automedica e ambulanza.

Il secondo ferito è stato ritrovato undici minuti dopo la mezzanotte, in piazzale Antonio Baiamonti. Ferito un altro diciannovenne, trasportato in codice giallo alla Clinica Città Studi. Sul posto sono intervenuti gli agenti della questura ma i due casi dovrebbero essere collegati tra di loro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, turista sequestrata e violentata dentro un McDonald's: le fratturano anche il naso

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • La procura sequestra il Villaggio di Natale a Milano: a rischio l'apertura del mega parco

  • La metro è sempre più grande, ecco i soldi per prolungare la M5: 11 nuove stazioni sulla lilla

  • Incidente a Milano, perde il controllo dell'auto: finisce nel ristorante, paura in piazzale Martini

  • Milano, lite in strada tra due donne per 50 euro: uomo le separa ma viene accoltellato

Torna su
MilanoToday è in caricamento