"Pena di morte per i pedofili": cartellone choc a Bergamo

E' accaduto a Martinengo, nella Bassa Bergamasca, dove è stato arrestato il maestro accusato di aver abusato dei suoi alunni

Il cartellone attaccato da Forza Nuova (foto Forza Nuova Bergamo)

Forza Nuova ha attaccato nella notte tra mercoledì e giovedì alcuni cartelloni con scritto "Pena di morte per i pedofili" a Martinengo, nel Bergamasco, paese dei carabinieri che hanno arrestato il maestro accusato di aver abusato di alcuni bambini. 

Non è chiaro se sia o meno la cittadina dell'uomo arrestato. Per proteggere i piccoli, non è ancora stato reso noto dalle forze dell'ordine. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo insegnava dal 1974; di provata esperienza, non era mai emerso nulla che facesse presupporre un suo comportamento deviato. Il dirigente scolastico dell'istituto incontrerà i genitori per "ricostruire la credibilità della scuola" nel corso della prossima settimana. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'odissea sul Ryanair: imbarco negato con il biglietto e ragazzo 'abbandonato' in aeroporto

  • Uccide soffocando i suoi due figli gemelli. Aveva scritto sms alla madre: "Non li rivedrai più"

  • Consultori di Milano: indirizzi, orari e numeri utili

  • Accoltellato mentre cammina nei pressi del Parco Trotter, grave un 30enne all'alba

  • Omicidio in via Trilussa a Milano, sale dal vicino nel cuore della notte e lo uccide

  • Elena e Diego, i gemellini milanesi uccisi dal loro papà: ecco le prime verità dell'autopsia

Torna su
MilanoToday è in caricamento