Le mani della mafia sugli appalti di Expo: commissariata società di Fiera Milano

La società Nolostand è stata posta in "amministrazione giudiziaria" dalla sezione misure prevenzione del Tribunale di Milano, presieduta da Fabio Roia

Expo

Nolostand, società interamente controllata da Fiera Milano che ha ricevuto commesse per realizzare l'allestimento di alcuni padiglioni di Expo, è stata commissariata nell'ambito nell'inchiesta che mercoledì mattina ha portato all'arresto di undici persone (chi sono gli arrestati) per presunte infiltrazioni mafiose in alcuni appalti della Fiera di Milano e dell'esposizione Universale milanese. 

La società è stata posta in "amministrazione giudiziaria" dalla sezione misure prevenzione del Tribunale di Milano, presieduta da Fabio Roia, per presunti contatti con personaggi legati a Cosa Nostra.

Come si legge nel decreto di commissariamento, alcune persone arrestate per associazione a delinquere di stampo mafioso "hanno avuto e hanno nell'attualità contatti con dirigenti, figure apicali e vertici di Nolostand".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Ovest: motociclista tamponato finisce oltre il guard rail e viene travolto, morto

  • Milanese "razzista" e "salviniana" non affitta ai "meridionali": l'audio diventa virale

  • Milano, la velina Giulia Calcaterra in ospedale: “Un batterio mi ha bucato il malleolo”. Le foto

  • Milano, paura in un cantiere a City Life: gru precipita dal 29° piano della Torre Libeskind

  • Uomo vestito da Joker e con una pistola finta provoca il panico in metro a Milano: treni in tilt

  • Folle colpo al centro commerciale: i rapinatori 'speronano' i carabinieri e c'è una sparatoria

Torna su
MilanoToday è in caricamento