Le mani della mafia sugli appalti di Expo: commissariata società di Fiera Milano

La società Nolostand è stata posta in "amministrazione giudiziaria" dalla sezione misure prevenzione del Tribunale di Milano, presieduta da Fabio Roia

Expo

Nolostand, società interamente controllata da Fiera Milano che ha ricevuto commesse per realizzare l'allestimento di alcuni padiglioni di Expo, è stata commissariata nell'ambito nell'inchiesta che mercoledì mattina ha portato all'arresto di undici persone (chi sono gli arrestati) per presunte infiltrazioni mafiose in alcuni appalti della Fiera di Milano e dell'esposizione Universale milanese. 

La società è stata posta in "amministrazione giudiziaria" dalla sezione misure prevenzione del Tribunale di Milano, presieduta da Fabio Roia, per presunti contatti con personaggi legati a Cosa Nostra.

Come si legge nel decreto di commissariamento, alcune persone arrestate per associazione a delinquere di stampo mafioso "hanno avuto e hanno nell'attualità contatti con dirigenti, figure apicali e vertici di Nolostand".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

  • Coronavirus, i contagiati in Lombardia sono 112. Positivo anche un medico del Policlinico

Torna su
MilanoToday è in caricamento