Allerta a Malpensa, uomo scappa sulla pista: aeroporto chiuso

Un migrante è fuggito. Rintracciato dai carabinieri nella notte

Repertorio

Lo scalo di Malpensa è stato chiuso per ragioni di sicurezza nella sera di martedì 15 gennaio 2019. Dopo le 21, poi, è stata riaperta la pista 17R/35L in accordo tra Enac, Enav e polaria. Solo a notte fonda l'aeroporto ha ripreso piena funzionalità. Il fuggitivo è stato poi rintracciato.

Aeroporto chiuso: uomo in fuga sulla pista, cosa è avvenuto

La causa, a quanto si apprende, sarebbe un uomo che è fuggito sulla pista. Si tratterebbe di un migrante di origini egiziane di 33 anni proveniente dal Senegal e diretto al Cairo: era in transito. 

Secondo quanto riportato dalle primissime informazioni trapelate, l'uomo è stato bloccato dalle autorità italiane poichè sprovvisto di documenti validi. Secondo gli accordi internazionali con le compagnie aeree, è stato così immediatamente imbarcato su un aereo Air Italy per il rimpatrio. Ma qui si sarebbe liberato e si sarebbe messo a correre in mezzo agli aerei e ai mezzi dell'handling: dopo essere entrato dal portellone anteriore, sarebbe scappato correndo da quello posteriore, lanciandosi a terra. Tutti i velivoli in arrivo e in partenza sono stati bloccati per sicurezza e i voli dirottati su altri scali, in primis Linate e Orio al Serio, e anche Torino Caselle. L'uomo è stato in fuga tutta la notte, e si sono osservati i filmati a circuito chiuso per individuarlo. È stato poi raggiunto dai carabinieri in zona Samarate (Varese). Riportato a Malpensa, verrà rimesso su un aereo verso l'Africa.

Le forze dell'ordine avevano presidiato il perimetro dell'intero scalo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

  • Spostamenti fuori regione dal 3 giugno: la Lombardia rischia di rimanere chiusa altre 2 settimane

  • Bollettino contagi 30 maggio 2020: morti senza fine, ancora 67 persone. Contagi stabili

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: continuano a salire i contagi +382

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia: 38 morti e +354 positivi, il 70% dei nuovi casi in Italia

  • Bollettino e aggiornamento contagi Lombardia: risalgono morti e i contagi, +216 nuovi positivi

Torna su
MilanoToday è in caricamento