Installava malware nei pc delle vittime per fare estorsioni a sfondo sessuale: arrestato

La Polizia Postale e delle Comunicazioni ha eseguito domenica un'ordinanza di custodia cautelare in carcere

Repertorio

Estorceva denaro online a vittime ignare alle quali adescava presentandosi con profili femminili falsi per agganciarli e instaurare malware nei loro pc. Così era in grado di trafugare nei dati personali sensibili, foto e corrispondenza a sfondo sessuale, per poi estorcere pagamenti, anche in cripto-valuta, dietro minaccia di pubblicazione dei materiali compromettenti.

La Polizia Postale e delle Comunicazioni ha eseguito domenica un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dall’Autorità giudiziaria di Milano nei confronti di un cittadino italiano, quarantatreenne, gravemente indiziato di estorsione online in danno di una pluralità di vittime che agganciava su chat private (tutti i dettagli). 

Potrebbe interessarti

  • Schiamazzi e lite furibonda all'una di notte in strada

  • Perchè è importante cambiare le lenzuola del letto

  • Piante grasse in casa: ecco perchè fano bene alla salute

  • Disattivare le utenze: ecco come fare

I più letti della settimana

  • Sabato di maltempo a Milano: allerta meteo arancione della protezione civile per temporali

  • Milano, "tentato suicidio" a Famagosta: donna sotto la metro, la M2 ferma per un'ora e mezza

  • La Gomorra africana a due passi da Milano: spaccio, armi e sparatorie fra le gang rivali

  • Milano, polizia locale in lutto: morta Stefania, vigilessa di 40 anni della centrale operativa

  • Milano, nubifragi e grandine: il Seveso esonda due volte, strade e sottopassi allagati in città

  • Morto il musicista milanese 'Marione': fu il chitarrista di Battiato

Torna su
MilanoToday è in caricamento