Mamma lascia il figlio neonato in auto e poi va a fare la spesa ma si giustifica: "Dormiva"

Il bambino si era svegliato e il suo pianto aveva attirato l'attenzione di molte persone

Repertorio

Ha lasciato il figlio neonato di 10 mesi in auto, nel parcheggio del supermercato, e poi è andata a fare la spesa. Quando poi si è trovata davanti ai carabinieri, avvertiti da alcuni clienti e dalla vigilanza del negozio che hanno sentito il pianto del piccolo, la mamma - 24 anni, di origini haitiane - si è giustificata dicendo che "tanto il bambino stava dormendo e mi sarei assentata soltanto alcuni minuti".

La sua risposta ha lasciato senza parole i militari della pattuglia dei carabinieri di quartiere della compagnia di Treviglio: l'auto era posteggiata nel parcheggio esterno e scoperto del centro commerciale, a ridosso della provincia Milanese, dotato anche di un posteggio interrato.

Il pianto del bambino abbandonato in auto

In realtà il bebé si è svegliato e, trovatosi da solo, aveva iniziato a piangere ininterrottamente, attirando così l'attenzione di alcune persone. Sul posto sono intervenuti anche i pompieri, ma la donna è stata rintracciata in pochi minuti e quindi non è stato necessario forzare le portiere dell'auto.

A carico della 24enne scatterà ora anche una segnalazione alla Procura della Repubblica presso il tribunale per i minorenni di Brescia per le valutazioni di competenza sotto il profilo della "responsabilità genitoriale".

Dimentica il figlio disabile all'autogrill e se ne accorge dopo 70 km

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

Torna su
MilanoToday è in caricamento