homemenulensuserclosebubble2shareemailgooglepluscalendarlocation-pinstarcalendar-omap-markerdirectionswhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companieslocation-arrowcarbicyclesubwaywalkingicon-cinemaicon-eventsicon-restauranticon-storesunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Madre e figlia nascondono due chili e mezzo di cocaina nei succhi di frutta dei bambini

Le due donne, italiane e rispettivamente di 50 e 28 anni, dirette a Genova, per poi salpare alla volta della Tunisia, dove erano attese dai rispettivi mariti, hanno mostrato un atteggiamento particolarmente nervoso e insofferente

La droga

Madre e figlia nascondono la droga nei succhi di frutta: sono state scoperte e arrestate.

E' successo sabato, quando i carabinieri del comando provinciale di Milano, nell’ambito di servizi disposti lungo le principali arterie viarie e le aree adiacenti agli svincoli autostradali presenti sul territorio, hanno posto in essere numerosi posti di controllo. Nella rete è finita anche una autovettura a bordo della quale viaggiavano madre, figlia e i due bambini di quest’ultima.

Le due donne, italiane e rispettivamente di 50 e 28 anni, dirette a Genova, per poi salpare alla volta della Tunisia, dove erano attese dai rispettivi mariti, hanno mostrato un atteggiamento particolarmente nervoso e insofferente alle operazioni di controllo, insospettendo i militari della Compagnia di Cassano d’Adda (MI), che hanno proceduto alla perquisizione del veicolo.

Tra le numerose borse trasportate c’era anche un frigorifero portatile, tenuto separato dal resto dei bagagli, all’interno del quale, oltre ad alcuni generi alimentari, trovavano posto quattro confezioni di succo di frutta da due litri l’una. La notevole quantità del prodotto, nonché il fatto che le confezioni apparivano richiuse in maniera artigianale, ha portato i carabinieri a verificare cosa contenessero. Immersi nel liquido sono stati così rinvenuti 20 involucri ben sigillati e avvolti in palloncini di plastica. 

Dalle immediate analisi circa il contenuto è risultato trattarsi di cocaina purissima, per un peso complessivo di oltre 2,5 chilogrammi, che, sulle piazze dello spaccio avrebbe fruttato diverse centinaia di migliaia di euro. Sono dunque scattate le manette ai polsi di madre e figlia, incensurate, che dovranno rispondere di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Evade dal carcere durante un permesso lavoro: ricercata una donna di origine rom

    • Economia

      Milano è la città con gli affitti più cari d'Italia: per una stanza gli studenti pagano 510 euro

    • Cronaca

      Parco Monte Stella: paura per tre ragazzi nella notte, aggrediti e rapinati con spray urticante

    • Cultura

      Pronta mostra su un pittore di Amatrice: così Sgarbi vuole aiutare i territori terremotati

    I più letti della settimana

    • Picchiano 4 ragazzi fuori dal McDonald’s, ma sono tutti poliziotti in borghese: tre arresti

    • Aggressioni, rapine, donne molestate: in Stazione Centrale è emergenza sicurezza

    • Fa un incidente stradale in vacanza con la moto: muore Federico, giovane pilota Ryanair

    • Rissa tra italiani e egiziani: armati di mazze da baseball e spranghe, 5 arresti e 4 denunce

    • Assalti ai bancomat con l'esplosivo: banda sgominata, arrestato pure un noto sportivo

    • Accoltella un ragazzino al volto, poi rischia di essere linciato: 30enne arrestato in Stazione

    Torna su
    MilanoToday è in caricamento