homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Madre e figlia nascondono due chili e mezzo di cocaina nei succhi di frutta dei bambini

Le due donne, italiane e rispettivamente di 50 e 28 anni, dirette a Genova, per poi salpare alla volta della Tunisia, dove erano attese dai rispettivi mariti, hanno mostrato un atteggiamento particolarmente nervoso e insofferente

La droga

Madre e figlia nascondono la droga nei succhi di frutta: sono state scoperte e arrestate.

E' successo sabato, quando i carabinieri del comando provinciale di Milano, nell’ambito di servizi disposti lungo le principali arterie viarie e le aree adiacenti agli svincoli autostradali presenti sul territorio, hanno posto in essere numerosi posti di controllo. Nella rete è finita anche una autovettura a bordo della quale viaggiavano madre, figlia e i due bambini di quest’ultima.

Le due donne, italiane e rispettivamente di 50 e 28 anni, dirette a Genova, per poi salpare alla volta della Tunisia, dove erano attese dai rispettivi mariti, hanno mostrato un atteggiamento particolarmente nervoso e insofferente alle operazioni di controllo, insospettendo i militari della Compagnia di Cassano d’Adda (MI), che hanno proceduto alla perquisizione del veicolo.

Tra le numerose borse trasportate c’era anche un frigorifero portatile, tenuto separato dal resto dei bagagli, all’interno del quale, oltre ad alcuni generi alimentari, trovavano posto quattro confezioni di succo di frutta da due litri l’una. La notevole quantità del prodotto, nonché il fatto che le confezioni apparivano richiuse in maniera artigianale, ha portato i carabinieri a verificare cosa contenessero. Immersi nel liquido sono stati così rinvenuti 20 involucri ben sigillati e avvolti in palloncini di plastica. 

Dalle immediate analisi circa il contenuto è risultato trattarsi di cocaina purissima, per un peso complessivo di oltre 2,5 chilogrammi, che, sulle piazze dello spaccio avrebbe fruttato diverse centinaia di migliaia di euro. Sono dunque scattate le manette ai polsi di madre e figlia, incensurate, che dovranno rispondere di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Gay Pride: Sala e Pisapia partecipano al corteo per le strade di Milano | Le foto

    • Economia

      Via ai cantieri delle stazioni San Babila e Washington: la metro M4 rivoluziona il centro

    • Incidenti stradali

      Incidente tra una moto e un'Enjoy in piazzale Clotilde: grave ragazza di 20 anni, è in coma

    • Cronaca

      Incendio in una palazzina in zona Porpora a Milano: vigili del fuoco sul posto | Foto

    I più letti della settimana

    • Cosa fare a Milano dal 24 al 26 giugno

    • Ha vinto Sala, nomi degli eletti in Consiglio

    • Lambrate, incendio in una 'scuola estiva' di via Pini: aule evacuate dai pompieri | Foto

    • Sesso al centro benessere: i clienti sul web davano i voti alle ragazze, indagato titolare

    • Incendio a Legnano: brucia il capannone della Ex Crespi

    • Terrore per una giovane a Milano: scende dal bus e un uomo la palpeggia per violentarla

    Torna su
    MilanoToday è in caricamento