Si masturba in un parco pubblico a Milano, indagato per atti osceni

Una ragazza che stava facendo jogging ha visto l'uomo e ha chiamato la polizia

I giardinetti

Si stava masturbando di 'nascosto' in un parco pubblico ma una ragazza che stava facendo jogging lo nota e chiama la polizia. Per l'uomo è scattata un'indagine a piede libero per atti osceni in pubblico.

Accade giovedì alle 14 e 15 nei giardinetti di via Donna Prassede a Milano, non molto lontano dal Naviglio Pavese. La ragazza ha raccontato agli agenti di aver notato l'uomo, un sudanese di 40 anni, mentre 'armeggiava' con le mani sui suoi genitali. Era seduto su una panca.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo qualche giro attorno al giardino la donna, incredula, ha constato che in effetti era proprio così. A quanto pare il 40enne è un habitué del parco. E' indagato per atti osceni anche se all'arrivo degli agenti l'uomo era semplicemente seduto su una panchina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'allarme dei medici di Milano: "Prepararsi a stagione influenzale o sarà crisi"

  • Milano, folle abbandona la mamma sull'A7, poi picchia un tranviere e si mette a guidare il tram

  • Accoltellato sull'autobus a Milano, 23enne gravissimo in ospedale

  • Covid, nuova ordinanza sulle mascherine in Lombardia: quando è obbligatoria, quando no

  • Follia alla Darsena: due ragazzi gettano in acqua un venditore di rose e poi scappano

  • Coronavirus, nuovo decreto su mascherine, discoteche e voli: che cosa (non) cambia dal 14 luglio

Torna su
MilanoToday è in caricamento