Maniaco sul treno partito da Milano: abbassa la zip e si masturba davanti a una ragazza

Un poliziotto si è ferito nel tentativo di fermarlo. Alla fine è stato denunciato. I fatti

Repertorio

E' salito sul treno partito da Milano e diretto a Verona, poi si è seduto di fronte a una ragazza che viaggiava da sola. Prima l'avrebbe guardata con insistenza, poi si sarebbe tirato giù la zip e a avrebbe cominciato a toccarsi le parti intime, masturbandosi davanti a lei, come riporta BresciaToday.

Atti osceni in treno: uomo si masturba

La giovane donna avrebbe chiesto ripetutamente di interrompere quello spettacolo osceno: il 'maniaco' si sarebbe alzato, ma non se sarebbe andato. Si sarebbe solo spostato di alcuni metri, per sedersi poco distante dalla giovane e continuare a fissarla minacciosamente.

A quel punto la ragazza avrebbe cercato il capotreno per riferire il raccapricciante episodio, avvenuto lo scorso sabato sera. Il ferroviere ha chiesto le generalità all’uomo, senza però ottenerle. Nel frattempo, il treno si è fermato alla stazione di Brescia e il 'maniaco' è corso fuori dal treno, allontanandosi dalla stazione.

La polfer dà la caccia al maniaco del treno

Gli agenti della polizia ferroviaria di Brescia, già allertati, lo hanno cercato ed è scattato un concitato inseguimento nelle vie limitrofe. Una volta raggiunto, l'uomo ha provato a divincolarsi e nella colluttazione un poliziotto si è pure ferito, per fortuna solo lievemente.

Una volta fermato, l’uomo, un cittadino egiziano di 36 anni, è stato denunciato in stato di libertà per resistenza a pubblico ufficiale, rifiuto di declinare le proprie generalità, lesioni personali ed atti osceni in luogo pubblico.

Potrebbe interessarti

  • A Milano gli rubano la bici con cui sta viaggiando per il mondo, l'appello: "Aiutatemi"

  • Intolleranza al lattosio: come riconoscerla

  • Come avere i finanziamenti per riqualificare energeticamente la casa a Milano

I più letti della settimana

  • Appena arrivato a Malpensa inizia a tremare: muore 28enne 'mulo' del narcotraffico

  • Milano, due fratelli morti in una casa a Baggio: uno ucciso a coltellate, un altro impiccato

  • Morto il fumettista milanese AkaB, Gabriele Di Benedetto: aveva solo 43 anni

  • La notte folle di un uomo: fa sesso con una prostituta, poi ‘spara’, la rapina e si accoltella

  • Incidente a Zibido, si schianta alla rotatoria e l'auto si ribalta più volte: morto un 32enne

  • Zibido, si schianta con l'auto della mamma alla rotatoria: Francesco muore sul colpo a 32 anni

Torna su
MilanoToday è in caricamento