Milano, al culmine di una lite impugna la mannaia e minaccia la compagna: arrestato

È successo in via Lodovico il Moro nel pomeriggio di martedì, arrestato un italiano di 36 anni

Al culmine di una furibonda lite ha aperto i cassetti della cucina e ha afferrato una mannaia. L'ha impugnata e ha minacciato la compagna, ma fortunatamente è stato bloccato e arrestato dai carabinieri.

Un uomo di 36 anni, italiano e già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato in via Lodovico il Moro a Milano (zona Navigli) nel pomeriggio di martedì 7 gennaio con l'accusa di tentate lesioni aggravate e porto di oggetti atti a offendere dopo che aveva cercato di aggredire la sua compagna, una ucraina di 39 anni.

Secondo quanto trapelato pare che il tutto sia nato in seguito a un litigio scatenatosi per futili motivi. La donna, scossa dall'accaduto, non ha riportato alcuna ferita ma, secondo quanto riferito dai militari del comando provinciale di Milano, ha raccontato ai carabinieri che non era il primo episodio di violenza e che comportamenti analoghi si erano verificati in passato. Non solo, nella notte tra lunedì e martedì una volante del commissariato di Porta Genova era intervenuta nell'appartamento per sedare una accesa discussione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco fradicio alla guida, accosta e ferma i vigili: "Documenti grazie, devo farvi la multa"

  • Milano, incidente in via Trevi: Smart si ribalta e piomba dentro al negozio di kebab, un morto

  • Incidente fra tre camion sull'A4, autostrada chiusa e traffico in tilt: i percorsi alternativi

  • Milano, festino a base di cocaina, hashish e marijuana nell'hotel di lusso: arrestato 32enne

  • Margherita, Capricciosa e droga: arrestato titolare di una pizzeria, spacciava nel locale

  • Riapre corso Plebisciti: via libera alle auto dal 29 gennaio, come cambiano i mezzi Atm

Torna su
MilanoToday è in caricamento