Massaggi con finale hard, chiuso un centro "olistico": nei guai 51enne milanese

A finire in manette sono stati due imprenditori, titolari di altrettanti centri, già noti alle forze di polizia

Massaggi

Ufficialmente, al loro interno, venivano eseguiti massaggi tantrici o olistici ma, dietro questo tipo di pubblicità, si nascondeva un vasto giro di prostituzione, come riporta RiminiToday.

A scoprire cosa si nascondeva dietro le vetrine del centro 'Namastè' a Borgo Santa Maria di Pesaro e del 'Villa Principe' a Rimini sono stati gli inquirenti della squadra Mobile della Questura di Pesaro che, nell'ambito dell'operazione "Happy ending", hanno arrestato i due titolari dei centri e messo sotto sigilli le attività.

Secondo quanto emerso, le ragazze erano specializzate in massaggi in topless e finale con prestazioni sessuali ed erano richiestissime da imprenditori, professionisti e benestanti.

Prezzi non certo popolari, quelli praticati nei due centri, con tariffe che partivano dai 200 euro in su e che, ogni giorno portavano ogni ragazza a produrre incassi per 1.000-1.500 euro facendo ipotizzare agli inquirenti un giro d'affari da oltre 40mila euro al mese. A finire in manette, colpiti da un'ordinanza di custodia cautelare, sono stati i due titolari delle attività: un 51enne di Milano ma residente a Pesaro e un 39enne di Bologna, residente nel riminese. Per loro l’accusa è di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (7)

  • Avatar anonimo di Marki Tanki
    Marki Tanki

    scusateb ma pure la pugnetta rientra nei massaggi, quindi che reato c'è?

  • Avatar anonimo di Dody
    Dody

    Ragazzi oramai non mi diverto piu' senza leggere le str....te di Luigi.

  • a sbrangate ( cit.) tutte ste cinesi..

    • Citazione di Luigi???

  • Namaste’... occidentalis karma

  • Ma la polizia sa che anche a Milano ci posti del genere?

    • Avatar anonimo di novantasei
      novantasei

      Tutti lo sanno che dappertutto ci sono posti del genere, ma in molti di questi (secondo me) ci sono accordi con personaggi che li proteggono, oppure cosa poco probabile, ma nessuno gli vieta di restare comunque nella legalità. Infatti non è la presenza del rapporto sessua.le ad essere illegale, ma il suo sfruttamento. Dunque se la/il massaggiatrice/massaggiatore non è obbligato dal negozio e lo fà di sua iniziativa... con le dovute regole resta legale.  

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente sull'A8, camion si schianta, sfonda guard rail e finisce nella carreggiata opposta

  • Cronaca

    Portavano la droga in pullman da Foggia a Milano: 22 arresti

  • Cronaca

    Corona aggredito a Rogoredo: stava girando un servizio televisivo sullo spaccio

  • Attualità

    Carlo Besta di Milano, rimozione di un tumore cerebrale con laser mininvasivo: prima volta in Europa

I più letti della settimana

  • Selvaggina, idromele: a Milano arriva Valhalla, il primo ristorante vichingo d'Italia

  • Tragedia al concerto del trapper milanese Sfera Ebbasta: sei morti e otto feriti gravi

  • Milano apre un nuovo Esselunga: ecco come sarà il superstore

  • Blocco del traffico a Milano da venerdì 7 dicembre: superati i limiti polveri sottili (PM10)

  • Incidente sull'Autostrada A1: furgone contromano, sul posto 6 ambulanze, traffico in tilt

  • Tangenziale Ovest di Milano chiusa per un mese nel tratto tra l'Autostrada 8 e Rho

Torna su
MilanoToday è in caricamento