Evasione fiscale, Procura di Milano indaga McDonald's

Sono in corso accertamenti per valutare la congruità delle aliquote

Repertorio

La Procura di Milano e la Guardia di finanza stanno indagando la multinazionale americana McDonald's per accertare la regolarità dei versamenti dovuti al Fisco. Lo scrive Repubblica il 14 novembre, che cita la risposta della società, secondo la quale è stato versato "tutto il dovuto".

McDonald's è finita nel mirino nell'ambito delle indagini sui flussi finanziari tra Italia e Stati Uniti. Già Apple, Amazon, Google e Facebook erano state sottoposte a controlli per verificare che tutte le tasse fossero state effettivamente pagate. In base ai primi accertamenti sul gigante del fast-food, risulterebbe che "il denaro non finisce alla McDonald's corporation Inc, società capogruppo della multinazionale, ma a una sua controllata costituita in Delaware (...) In questo modo sulle tasse relative alle royalties è stata applicata un'aliquota particolarmente favorevole, pari all'8%, rispetto a quella prevista dalla Convenzione firmata tra Italia e Stati Uniti che prevede il pagamento pieno della Ires con un'aliquota del 24%".

L'indagine sulla catena statunitense è coordinata dal pm Grazia Colacicco e viene svolta dal Nucleo di Polizia economico-finanziaria della Guardia di Finanza di Milano e dall'Agenzia delle entrate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, incidente in viale Fulvio Testi: uomo travolto e ucciso dal tram della linea 31

  • Milano, auto piomba alla fermata del bus in via Novara: due investiti, gravissima una donna

  • I politici romani prendono in giro l'albero di Milano: "Che schifo il vostro ferracchio"

  • Milano, uomo trovato morto sul marciapiedi: sul posto la scientifica

  • Milano, la figlia neonata di una detenuta non respira: agente della penitenziaria la salva così

  • Incidente in autostrada A4 tra Agrate e la Tangenziale Est: nove chilometri di coda

Torna su
MilanoToday è in caricamento