"Sicura, internazionale e attrattiva": Milano è la diciottesima migliore città al mondo

Ecco la classifica Pwc sullo stato delle trenta grandi metropoli del mondo

Milano è prima in Italia - Foto Archivio www.wheremilan.com

Un’immagine internazionale bella e forte. Una città sempre al passo coi tempi tecnologici ed economici. Una “capitale” di lifestyle e movida. Milano (nella foto (C) archivio Where Milan magazine viene ripresa piazza Duomo) guadagna lo scettro di diciottesima città in tutto il Mondo per qualità di vita. 

L’investitura arriva dall’ultimo “Cities of opportunity 2016”, la classifica stilata da “Pwc” sullo stato di salute socioeconomico delle trenta maggiori città a livello globale. 

La graduatoria prende in esame dieci parametri: capitale intellettuale e innovazione, sviluppo delle tecnologie, città “gateway”, trasporti e infrastrutture, salute e sicurezza, sostenibilità e ambiente naturale, demografia e vivibilità, peso economico, facilità nello sviluppo del business, costo della vita. 

“La città, seppur fatichi a posizionarsi complessivamente nelle prime posizioni della classifica - occupate da Londra, Singapore e Toronto -, si distingue su alcuni importanti indicatori, come quelli della sostenibilità e qualità dell’ambiente naturale, salute e sicurezza, trasporti e infrastrutture”, si legge nel report di Pwc.

Milano, ad esempio, riesce ad entrare nella top ten mondiale per sostenibilità e qualità dell’ambiente naturale - nono posto - “grazie ad un’ottima capacità nella gestione dei rischi legati alla scarsità dell’acqua, alla gestione del ciclo dei rifiuti e alla preparazione in caso di catastrofi naturali, che bilanciano le criticità riscontrate dalla scarsa qualità dell’aria, un elemento che rimane tuttavia importante ella definizione della qualità della vita”.

Bene la città anche in tema di sicurezza - Milano è la quattordicesima città più sicura al Mondo, naturalmente prima in Italia - e per la salute, dove “risulta tra le prime dieci per due sotto indicatori: prestazioni del sistema sanitario - terza - e ambiente politico, ottava”. 

La città meneghina fa registrare, inoltre, un discreto posizionamento su trasporti e infrastrutture - sedicesimo posto -, grazie alla copertura del servizio offerto dal trasporto pubblico, alla convenienza dello stesso trasporto pubblico - decima città al Mondo - e ad una discreta facilità negli spostamenti quotidiani per motivi di studio o lavoro. 

“Le performance registrate dalla città - la conclusione di Pwc - sottendono un’efficace capacità programmatoria, che – anche e soprattutto attraverso Expo Milano 2015 - ha rafforzato l’immagine internazionale della città di Milano, caratterizzata tanto dall’avanguardia tecnologica e professionale quanto da quella culturale e di lifestyle, accelerando rinnovamento infrastrutturale” e aumentando “la capacità attrattiva”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, guardia giurata travolge motociclista, vede che è morto e si spara in testa: il dramma

  • Giovane morto travolto da un treno del metrò: Cassazione condanna l'agente di stazione di Atm

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • Milano, guardia giurata di 26 anni si spara in testa dopo un incidente mortale: chi era Flavio

  • Influencer per sfida in piazza Duomo, torna la seconda volta: identificata con l'autista

  • "Raffiche di vento fino a 75 chilometri orari": a Milano scatta l'allerta meteo gialla

Torna su
MilanoToday è in caricamento