Via Fabio Massimo, ubriachi tentano la violenza sulle vicine di casa

Sono riusciti ad entrare in casa delle vicine, due donne connazionali di 23 e 47 anni. Dopo averne palpeggiata una, minacciandole con un coltello, hanno tentato di abusarle. Ma una delle due ha chiamato il 112

Sono da poco passate le 22.30 di ieri quando due uomini romeni di 38 e 43 anni, rincasati ubriachi, sono riusciti ad infiltrarsi in casa delle vicine, due connazionali di 23 e 47 anni. Minacciando le donne con un coltello hanno tentato la violenza sessuale. Dopo essere risusciti a palpeggiare una delle due inquiline, però, sono stati bloccati dai carabinieri chiamati dalle stesse vittime. Sul posto è intervenuta una pattuglia che girava per strada e che una delle due donne, riuscita a divincolarsi dai suoi aguzzini, è riuscita a chiamare. I malviventi, con molti precedenti penali, sono stati arrestati per violenza sessuale e denunciati per violazione di domicilio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Ovest: motociclista tamponato finisce oltre il guard rail e viene travolto, morto

  • Milanese "razzista" e "salviniana" non affitta ai "meridionali": l'audio diventa virale

  • Milano, grosso incendio in Stazione Centrale: a fuoco un'area dove si rifugiano i clochard

  • Milano, la velina Giulia Calcaterra in ospedale: “Un batterio mi ha bucato il malleolo”. Le foto

  • Uomo trovato impiccato a un albero in un parco di Milano. Indaga la scientifica

  • Milano, paura in un cantiere a City Life: gru precipita dal 29° piano della Torre Libeskind

Torna su
MilanoToday è in caricamento