Aggredisce la matrigna e devasta casa: ragazza di 24 anni arrestata dai carabinieri

In manette una ragazza italiana di 24 anni. La matrigna aveva denunciato due volte

L'ha aggredita, l'ha minacciata di morte e ha distrutto i mobili. Ancora, come aveva già fatto almeno due volte. Una ragazza di ventiquattro anni, una giovane italiana con precedenti, è stata arrestata mercoledì sera dai carabinieri con l'accusa di maltrattamenti in famiglia nei confronti della matrigna, una donna di cinquantasei anni. 

A dare l'allarme è stata proprio la 56enne, che alle 21.15 ha chiesto aiuto al 112 perché la figlia del compagno - in quel momento evidentemente sotto effetto di stupefacenti - la stava minacciando di morte, aggredendo e danneggiando la loro casa, in via Colla. 

Quando ha sentito che la donna aveva allertato i carabinieri, la 24enne si è chiusa in una stanza e i militari hanno dovuto faticare non poco per riuscire a bloccarla e ammanettarla. 

La matrigna, ascoltata poi dagli uomini dell'Arma, ha spiegato che quella situazione complicata andava avanti ormai da tempo e che aveva formalizzato già due denunce a maggio 2018 e settembre 2019. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, guardia giurata travolge motociclista, vede che è morto e si spara in testa: il dramma

  • Giovane morto travolto da un treno del metrò: Cassazione condanna l'agente di stazione di Atm

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • Milano, guardia giurata di 26 anni si spara in testa dopo un incidente mortale: chi era Flavio

  • Influencer per sfida in piazza Duomo, torna la seconda volta: identificata con l'autista

  • "Raffiche di vento fino a 75 chilometri orari": a Milano scatta l'allerta meteo gialla

Torna su
MilanoToday è in caricamento