Minniti a Milano: "Sicurezza ma anche riqualificazione della zona intorno alla Centrale"

Il ministro promette un piano di riqualificazione vicino alla stazione e fondi per i comuni, fino a 500 euro a migrante

Cosa ha detto il ministro dell'interno

La sicurezza a Milano è diventata tema nazionale con la visita del ministro dell'interno Marco Minniti per un vertice col questore Antonio De Iesu, il comandante dei carabinieri Canio Giuseppe La Gala e il prefetto (che tra poco andrà in pensione) Alessandro Marangoni. L'incontro si è tenuto nel pomeriggio del 29 dicembre. Attorno al tavolo anche il sindaco Giuseppe Sala e il presidente della Lombardia Roberto Maroni, nonché il capo della polizia Franco Gabrielli. 

Minniti ha rivelato di pensare a due progetti per la riqualificazione dei quartieri intorno alla Stazione Centrale di Milano e alla Stazione Termini di Roma, per coniugare il controllo del territorio con la vivibilità degli spazi. Ma nell'incontro si è parlato anche dei migranti, tema sempre "caldo" nel capoluogo lombardo. Minniti ha garantito 500 euro a migrante ai comuni italiani entro la fine del 2016 per gestire al meglio i flussi. 

"Credo molto nel termine 'tranquilla sicurezza'", ha dichiarato il ministro riferendosi al controllo del territorio che "sta già funzionando per Natale e Capodanno" e non crea "allarme" ma "consente ai cittadini di passare feste tranquille".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il ministro ha poi fatto visita ai due agenti che hanno affrontato, a Sesto San Giovanni, il terrorista Anis Amri nel conflitto a fuoco della notte del 23 dicembre e, infine, si è congratulato con l'idea milanese dei new jersey per proteggere piazza del Duomo e altri luoghi sensibili da eventuali "irruzioni", ad esempio coi camion come a Nizza e Berlino, idea poi ripresa dal governo nazionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, si tuffa nel Naviglio asciutto per scappare dalla polizia e si rompe una gamba

  • Autostrada A4 bloccata tra Milano e Bergamo, controlli per il coronavirus: la coda è infernale

  • Coronavirus, il contagio non si ferma: Milano sfonda quota 3mila, in Lombardia +2.400 casi

  • "Contagi nascosti e lavoratori senza mascherine": denunciata la Fondazione Don Gnocchi. La replica: "Falsità"

  • "Ci avete salvato dal mare e Milano ci ha accolto": la comunità etiope dona cibo per l'emergenza

  • Milano, volanti all'inseguimento di uno scooter: finisce con un incidente e un arresto

Torna su
MilanoToday è in caricamento