Mirko Rosa sotto sfratto: l'ex re dei compro oro si barrica in casa, devasta i mobili e poi scappa

È successo sulla strada provinciale Saronnese a Rescaldina nella tarda mattinata di lunedì

Mirko Rosa

Quando ha visto l'ufficiale giudiziario si è "barricato" in casa. Poi avrebbe spaccato diversi mobili. Infine sarebbe scappato facendo perdere le proprie tracce. È successo sulla strada provinciale Saronnese Rescaldina nella tarda mattinata di lunedì 15 luglio. Protagonista del fatto: Mirko Rosa, ex patron dei compro oro "MirkOro" arrestato e condannato in via definitiva per evasione fiscale.

Tutto è iniziato intorno alle 11.45 quando l'ufficiale giudiziario si è presentato insieme al proprietario di casa alla porta dell'attico dell'ex imprenditore nel settore dell'oro. Mirko Rosa, secondo quanto trapelato, non avrebbe aperto la porta, ma si sarebbe "barricato" devastando alcuni mobili.

Sul posto sono prima intervenuti i carabinieri della compagnia di Legnano, poi i vigili del fuoco del comando provinciale di Milano che sono entrati nell'appartamento, al primo piano di uno stabile. All'interno, tuttavia, non è stato trovato nessuno: sarebbe scappato facendo perdere le proprie tracce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco fradicio alla guida, accosta e ferma i vigili: "Documenti grazie, devo farvi la multa"

  • Incidente a Trezzano, auto passa col rosso e si schianta con 2 macchine: 12enne gravissimo

  • Milano, incidente in via Trevi: Smart si ribalta e piomba dentro al negozio di kebab, un morto

  • Incidente fra tre camion sull'A4, autostrada chiusa e traffico in tilt: i percorsi alternativi

  • Milano, festino a base di cocaina, hashish e marijuana nell'hotel di lusso: arrestato 32enne

  • Milano, gira in strada con tre zaini in spalla: dentro ha 2,3 chili di droga e 10mila euro

Torna su
MilanoToday è in caricamento