Lei lo vuole lasciare, lui la prende a pugni e morsi in mezzo alla strada: marito arrestato

La donna ha raccontato ai poliziotti le numerose aggressioni subite nel tempo: i dettagli

Immagine di repertorio

Ha aggredito la moglie con pugni e morsi. Poi l'ha lasciata a terra, sul marciapiede di via Giulio e Corrado Venini, in zona Loreto a Milano. E si è allontanato senza rimorsi. Motivo di tale violenza? La decisione della donna di lasciarlo proprio a causa del suo atteggiamento violento.

Fortunatamente, questa volta, diversi testimoni hanno assistito al pestaggio in strada - avvenuto domenica sera - ed hanno chiamato la polizia. Gli agenti hanno così potuto arrestare l'uomo: un cittadino cinese di quarantuno anni. La donna, una sua connazionale coetanea, è stata trasportata all'ospedale Fatebenefratelli. Aveva un occhio tumefatto, lividi e segni di morsi su tutto il corpo. Per lei i medici hanno disposto cinque giorni di prognosi.

La donna ha raccontato ai poliziotti le numerose aggressioni subite nel tempo da parte del marito. L'uomo è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

Torna su
MilanoToday è in caricamento