Milano, dà in escandescenze al centro di accoglienza e morde un poliziotto: arrestato

Il ragazzo è stato arrestato con l'accusa di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. I fatti

Immagine di repertorio

Cinque giorni di prognosi a testa per i due agenti aggrediti da un nigeriano di 23 anni all'interno del Centro di prima accoglienza in via Fratelli Gorlini a Milano.

Il ragazzo, che ha dato in escandescenze per motivi ancora da chiarire, è stato arrestato con le accuse di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale.

Succede a cavallo della mezzanotte tra domenica e lunedì. A richiedere l'intervento della polizia è un operatore del centro che ha spiegato agli agenti che il 23enne, ospite della struttura, era rientrato particolarmente agitato. Il suo atteggiamento aggressivo nei confronti degli altri ospiti, aveva indotto l'educatore ad avvertire le forze dell'ordine.

La lite con i poliziotti, i morsi, i calci e l'arresto

L'arrivo della polizia aveva fatto degenerare la situazione con il 23enne che si è subito scagliato contro di loro. Prima ha preso a calci uno degli agenti e poi ha morso con violenza la mano di un altro poliziotto. Una volta immobilizzato e ammanettato, per il nigeriano si sono aperte le porte del carcere.

Il precedente a Carate Brianza

L'ultimo episodio analogo era avvenuto in un centro a Carate Brianza, a fine gennaio. Per una questione economica, un gruppo di ospiti aveva deciso di "sfogarsi" su un ragazzo la cui unica colpa è stata lavorare in quel centro. Soltanto per quello lui ha vissuto due ore da incubo, durante le quali è stato sequestrato, malmenato e minacciato più e più volte di morte. 

I protagonisti - un gambiano di ventiquattro anni, due nigeriani di ventitré e un terzo di venti anni - avevano aggredito e preso in ostaggio un 28enne pakistano, operatore della struttura, e poi erano stati arrestati dai carabinieri.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, militare pugnalato alla gola in Stazione Centrale da un passante che urla "Allah akbar"

  • Milano, tenta di incassare il gratta e vinci rubato: beccato, in casa ne aveva altri 600

  • Milano, fumo nero e puzza di bruciato da Spontini in via Marghera: arrivano i pompieri

  • Sciopero venerdì 27 setttembre, a Milano si fermano per 24 ore i mezzi Atm: orari di metro

  • "Ritrovo di pregiudicati", la questura chiude tre bar di zona Certosa

  • Incidente sull'A4, camion ribaltato in mezzo alla carreggiata: sei chilometri di coda

Torna su
MilanoToday è in caricamento