Milano, dramma davanti al Tribunale: donna precipita e muore mentre pulisce i vetri. Foto

Il dramma alle 10 di martedì mattina. La vittima è una filippina di 54 anni, domestica

Il luogo del dramma

La scala e lo spruzzino col detersivo che si intravedono dalla finestra ancora aperta, dalla quale a tratti sbuca la mano di un poliziotto impegnato nei rilievi. Un'altra Volante ferma all'ingresso del condominio, signorile come tutti quelli della zona. E il suo corpo a terra, già tragicamente privo di vita. 

Dramma martedì mattina in centro a Milano, dove una donna di cinquantaquattro anni - una cittadina filippina - è morta dopo essere caduta da una finestra al quarto piano di un palazzo al civico 2 di via privata Cesare Battisti. 

Pochi attimi prima delle 10, la 54enne - che lavorava lì come domestica - ha fatto un volo nel vuoto di oltre dieci metri e è caduta sul marciapiedi in corso di Porta Vittoria, dove si affaccia l'edificio, proprio davanti alla fermata del tram di fronte all'ingresso del tribunale di Milano. Immediatamente soccorsa dagli equipaggi di un'ambulanza e un'auto medica, per la donna non c'è stato nulla da fare: è morta praticamente sul colpo. 

Con ogni probabilità si è trattato di un tragico incidente, come testimoniato anche da quella scala rimasta lì davanti alla finestra aperta. È verosimile - secondo i primi accertamenti dei poliziotti - che la vittima stesse pulendo i vetri e che poi, per cause ancora non chiare, abbia perso l'equilibrio cadendo in strada. La 54enne era regolarmente assunta dai proprietari di casa, che in questo momento sono fuori per le vacanze. 

Foto - La finestra da cui si intravede la scala

Donna morta fuori dal tribunale 3

Potrebbe interessarti

  • A Milano gli rubano la bici con cui sta viaggiando per il mondo, l'appello: "Aiutatemi"

  • Intolleranza al lattosio: come riconoscerla

  • Come avere i finanziamenti per riqualificare energeticamente la casa a Milano

I più letti della settimana

  • Appena arrivato a Malpensa inizia a tremare: muore 28enne 'mulo' del narcotraffico

  • Milano, due fratelli morti in una casa a Baggio: uno ucciso a coltellate, un altro impiccato

  • Morto il fumettista milanese AkaB, Gabriele Di Benedetto: aveva solo 43 anni

  • La notte folle di un uomo: fa sesso con una prostituta, poi ‘spara’, la rapina e si accoltella

  • Incidente a Zibido, si schianta alla rotatoria e l'auto si ribalta più volte: morto un 32enne

  • Zibido, si schianta con l'auto della mamma alla rotatoria: Francesco muore sul colpo a 32 anni

Torna su
MilanoToday è in caricamento