Milano, morta la partigiana Lena D'Ambrosio: "Ha dedicato tutta la sua vita al prossimo"

Lena D'Ambrosio è morta a 98 anni. Il ricordo di Roberto Cenati, presidente di Anpi Milano

Lena - Foto da Faceboook

Milano e l'Anpi piangono una grande donna. È morta a 98 anni, Lena D'Ambrosio, partigiana milanese ed eroina della Resistenza. 

Di famiglia antifascista, Lena ha partecipato attivamente alla Resistenza: nell'abitazione dei genitori "offriva, con i suoi cari, ospitalità ai partigiani feriti ai quali venivano prestate le opportune cure", ricorda Roberto Cenati, presidente Anpi Milano. 

Sorella di Wally D'Ambrosio, anche lei partigiana, Lena aveva sposato Mario Paladini, altro partigiano combattente. Iscritta all'Anpi fin dal 1946, Lena è stata sempre attiva nella Sezione Anpi Musocco, dedicata al partigiano Arturo Capettini, di cui suo marito Mario è stato per decenni Presidente. "Nel dopoguerra Lena ha dedicato tutta la propria vita per il suo prossimo, impegnandosi nel sociale, come Presidente per lunghi anni del Centro anziani di Via Aldini. Era diventata - continua Cenati - punto di riferimento per tutti e per chi le si rivolgeva aveva sempre una parola di comprensione, di conforto e di incoraggiamento. Lena interveniva spesso nelle scuole per raccontare alle giovani generazioni gli anni terribili del regime fascista e il glorioso periodo della Resistenza italiana". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Finchè le forze l'hanno sorretta era sempre presente alle iniziative dell'Anpi. Immancabile era la sua partecipazione alla cerimonia che ogni anno l'Anpi provinciale promuove al Campo della Gloria, per ricordare i Combattenti della Libertà. Ho un ricordo molto affettuoso di Lena e di Mario Paladini - prosegue il presidente di Anpi Milano -. Quando Paladini era ancora in vita trascorrevo intere mattinate nella loro abitazione, dove venivo accolto con grande amore da Lena e Mario che mi raccontava della sua ferma opposizione al regime fascista e della sua vita da partigiano combattente nell'Ossola e in Valsesia. Lena e Mario mi hanno fatto sempre sentire come un membro della loro straordinaria famiglia. Ricorderemo sempre con grande affetto e commozione Lena e Mario".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, 'paziente covid positivo' attraversa la città con flebo e ossigeno: la performance

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Incidente a Carpiano, scontro tra due auto piene di bambini: bimba di 7 mesi grave

  • Milano, ancora spari in via Creta: ragazzo di 32 anni gambizzato durante la notte, le indagini

  • Tragedia a Pero, bambino di 5 anni muore soffocato mentre mangia una brioche in casa

  • Maltempo a Milano, violenta grandinata nel pomeriggio di venerdì: diversi allagamenti

Torna su
MilanoToday è in caricamento