Si accascia dopo la partita di tennis: morto Alessandro, tassista milanese in vacanza

Il dramma martedì mattina a Lido di Spina, nel Ferrarese. Morto il 45enne Alessandro Carulli

Uno dei campi da tennis del centro - Foto da Instagram

Ha perso i sensi subito dopo la partitella. Si è accasciato al suolo e, purtroppo, non si è mai più ripreso. Tragedia martedì mattina a Lido di Spina, nel Ferrarese, dove un uomo di quarantacinque anni - il milanese Alessandro Carulli, residente a Cesano Boscone - è morto a causa di un malore. 

Il dramma si è consumato verso le 9 al centro sportivo "Il travone", dove il 45enne aveva giocato una partita di tennis di prima mattina. A gara terminata, Alessandro è svenuto ed è caduto esanime sul campetto. Immediato l'intervento dei soccorritori, con i medici che - sotto gli occhi della moglie - gli hanno praticato il massaggio cardiaco per un'ora, purtroppo inutilmente.

Il 45enne, che lascia la moglie e due figlie, lavorava come tassista a Milano ed era in vacanza nella riviera estense insieme ad alcuni amici. 

Al campetto da tennis sono intervenuti anche i carabinieri, che hanno effettuato tutti i rilievi del caso. È verosimile che la morte sia dovuta a cause naturali, ma è probabile che sul corpo dell'uomo venga disposta l'autopsia. 

Una tragedia simile era accaduta la sera dell'8 agosto a Francavilla a mare. Lì a perdere la vita era stato Lorenzo Verna, un 15enne milanese stroncato da un malore durante una partita di calcetto con gli amici. Il giovane era in Abruzzo con i familiari per trascorrere le vacanze. 

Potrebbe interessarti

  • A Milano gli rubano la bici con cui sta viaggiando per il mondo, l'appello: "Aiutatemi"

  • Intolleranza al lattosio: come riconoscerla

  • Come avere i finanziamenti per riqualificare energeticamente la casa a Milano

I più letti della settimana

  • Appena arrivato a Malpensa inizia a tremare: muore 28enne 'mulo' del narcotraffico

  • Milano, due fratelli morti in una casa a Baggio: uno ucciso a coltellate, un altro impiccato

  • Morto il fumettista milanese AkaB, Gabriele Di Benedetto: aveva solo 43 anni

  • La notte folle di un uomo: fa sesso con una prostituta, poi ‘spara’, la rapina e si accoltella

  • Incidente a Zibido, si schianta alla rotatoria e l'auto si ribalta più volte: morto un 32enne

  • Zibido, si schianta con l'auto della mamma alla rotatoria: Francesco muore sul colpo a 32 anni

Torna su
MilanoToday è in caricamento