Salva la figlia e la nipotina dalle correnti del Ticino ma muore: l'ultimo gesto del papà eroe

Le operazioni di ricerca sono andate avanti per un'ora: l'uomo, l'eroe, è stato trovato morto

Immagine di repertorio

Quando ha visto la figlia 14enne e la nipotina di 9 anni annaspare in acqua, non ci ha pensato un secondo e si è gettato nel fiume. Dopo averle aiutate con strema difficoltà e coraggio, stremato, ha finito le forze e si è inabissato nel Ticino. Il suo cadavere è stato individuato alcune decine di minuti dopo, incastrato a cinque metri di profondità, quando è stato riportato sulla riva l'uomo, un 48enne, era ormai morto.

Turbigo (Milano), località Ponte di Ferro, ore 13 circa di giovedì. Quella che doveva essere una giornata di svago per una famiglia filippina residente a Milano si è trasformata in tragedia. Le due giovanissime cugine si erano gettate in acqua per un bagno ma qualcosa è andato storto e la corrente le ha trascinate vie fino all'intervento drammatico ma da eroe del loro parente, davanti agli occhi della moglie e ad altri membri della famiglia.

Sul posto hanno lavorato a lungo i vigili del fuoco del comando provinciale di Milano con il Saf (Soccorso speleo alpino fluviale), i pompieri di Novara e Inveruno, dei carabinieri della Compagnia di Legnano, guidati dal Francesco Cantarella, e dei medici del 118. Dalla centrale operativa dell'Azienda regionale emergenza urgenza hanno inviato sul posto un'ambulanza e l'elisoccorso.

Dopo alcuni minuti, riferiscono i testimoni, l'uomo è stato ingoiato dalle acque del fiume. Le operazioni di ricerca sono andate avanti per circa un'ora. Alla fine il corpo dell'uomo è stato estratto dall'acqua ormai senza vita. Stanno bene, invece, le ragazzine che il 48enne ha tratto in salvo.

Bambino di 8 anni cade con la bici nel canale: morto

Nel mese di ottobre 2017 un bambino di 8 anni, Harris, era morto nel Naviglio Grande, a Turbigo, dopo essere caduto con la bici nel canale. Per il piccolo non c'era stato nulla da fare ed era morto annegato. Ad aprile, un ragazzino di 13 anni era stato invece tratto in salvo dalla acque del Ticino.

Ragazzo annega nel Naviglio Martesana

Soltanto mercoledì, invece, un ragazzo di 28 anni era morto annegato sul Naviglio Martesana, a Trezzo sull'Adda (Milano). Per il giovane, un senegalese, non c'è stato nulla da fare. Era con un amico che ha lanciato l'allarme. 

Potrebbe interessarti

  • Schiamazzi e lite furibonda all'una di notte in strada

  • Perchè è importante cambiare le lenzuola del letto

  • Pulizia della lavastoviglie: tutti i consigli utili

  • Come svegliarsi bene la mattina: 6 consigli pratici

I più letti della settimana

  • Follia sul bus a Milano, autista picchiato a sangue: la foto denuncia dell'occhio tumefatto

  • Milano, polizia locale in lutto: morta Stefania, vigilessa di 40 anni della centrale operativa

  • Assorbenti, coppette mestruali e sex toys: a Milano il primo negozio dedicato alla vagina

  • Incidente sulla Tangenziale Est: coinvolto pure un bimbo di 4 anni, c'è l'elisoccorso. Video

  • Forti temporali in arrivo a Milano: la protezione civile emana l'allerta meteo codice giallo

  • Incendio in ditta di vernici e solventi: quattro feriti

Torna su
MilanoToday è in caricamento