Tragedia alla casa accoglienza: muore un bimbo di appena 5 mesi

I medici non hanno potuto rianimarlo

Tragedia all'interno di una casa accoglienza dove, nella notte tra venerdì e sabato, un bambino di appena 5 mesi è deceduto "in culla", come si dice in questi casi. Che si sia trattato di morte naturale non sembrano avere dubbi né i medici né l'autorità giudiziaria, che non ha aperto una indagine e non ha disposto quindi un'autopsia.

Del dramma si è accorta la mamma del piccolo, che dopo essersi resa conto che non respirava più ha chiamato, disperata, i soccorsi. La donna, pakistana e richiedente asilo, era arrivata in Italia ad agosto con il proprio bambino appena nato. Da un po' viveva nella casa accoglienza di Busto Arsizio che ospita ragazze madri.

Sul posto i sanitari del 118 si sono precipitati con un'ambulanza e l'elisoccorso, ma nonostante i tentativi di rianimazione non c'è stato nulla da fare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, guardia giurata travolge motociclista, vede che è morto e si spara in testa: il dramma

  • Giovane morto travolto da un treno del metrò: Cassazione condanna l'agente di stazione di Atm

  • Milano, guardia giurata di 26 anni si spara in testa dopo un incidente mortale: chi era Flavio

  • Sciopero dei mezzi il 28, sciopero generale il 29: treni, metro e bus a rischio per due giorni

  • Influencer per sfida in piazza Duomo, torna la seconda volta: identificata con l'autista

  • Milano, sale sul bus e spara sei colpi di pistola: 21enne identificato grazie a questo video

Torna su
MilanoToday è in caricamento