Milano, cadavere di un uomo nelle cantine del palazzo Aler: il corpo scoperto dagli operai

La tragica scoperta verso le 11 di martedì mattina nel palazzo al civico 5 di viale Molise

I soccorsi sul posto - Foto Comitato quartiere Insubria Molise

Gli operai lo hanno visto su un materasso, immobile. Quando hanno dato l'allarme, però, era ormai troppo tardi. Un uomo di 51 anni, un cittadino algerino irregolare in Italia, è stato trovato morto martedì mattina nella cantina della scala G del palazzo Aler al civico 5 di viale Molise. 

L'allarme è scattato verso le 11.15, quando i tecnici hanno notato il cadavere del 51enne, che aveva un decreto di espulsione da eseguire. Stando a quanto accertato dai carabinieri, la morte sarebbe avvenuta durante la notte verosimilmente a causa di un malore. Nella cantina dove è stato trovato il corpo c'era anche un giaciglio di fortuna ed è quindi probabile che la vittima trascorresse lì le sue notti. 

I primi a chiedere l'intervento al 112 - secondo quanto raccontato dagli attivisti del Comitato Insubria Molise, che da tempo lottano contro il degrado della zona - sono stati gli operai che in mattinata avrebbero dovuto effettuare dei lavori sui tubi del riscaldamento. 

I primi accertamenti dei militari portano ad escludere la presenza di altre persone o la morte violenta: il decesso sarebbe avvenuto per cause naturali. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, i casi sono 14: gravissimo un 38enne, in isolamento la moglie e un amico

  • Coronavirus, i contagi in Lombardia salgono a 14: "Dobbiamo contenere il virus in quell'area"

Torna su
MilanoToday è in caricamento