È morto Giovanni Cattaneo, il primo vero "Capitan Findus" che viveva al Corvetto

Cattaneo, malato da tempo, si è spento a 84 anni all'Istituto Piero Redaelli di Milano

Cattaneo in una foto pubblicata da Nicolò Mardegan

È morto a 84 anni Giovanni Cattaneo, il primo "Capitan Findus" della pubblicità dei bastoncini di pesce tra gli anni Settanta e Ottanta. Ricoverato all'istituto geriatrico Piero Redaelli di Milano, era malato da tempo.

Prima di essere ricoverato all'istituto, Cattaneo viveva in una casa popolare al Corvetto, un quartiere periferico a sud di Milano, insieme al suo pastore tedesco Com. Lì si era trasferito dopo aver dovuto lasciare la sua casa in zona Paolo Sarpi a causa di una serie di rovesci di fortuna che gli avevano lasciato profonda amarezza.

Al quotidiano Il Giorno, che nel 2012 era andato a trovarlo al Corvetto, aveva mostrato orgoglioso i cimeli di una vita passata nel mondo dello spettacolo, avendo lui lavorato tra pubblicità, fotoromanzi e altro. Con ancora in testa l'inseparabile berretto marinaro e la iconica barba bianca, Cattaneo si "sentiva" ancora il Capitan Findus che faceva sognare i bambini che lo guardavano in tv. Le sue ceneri saranno portate nel cimitero di San Michele dei Mucchietti, una frazione di Sassuolo.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

Torna su
MilanoToday è in caricamento