Legionella, turista milanese muore durante le vacanze: il contagio forse in un residence

L'uomo è morto per legionella in Trentino. Nel suo stesso residence un altro contagio

Un uomo di ottantaquattro anni, milanese, è morto lo scorso 22 agosto ad Andalo, in provincia di Trento. A ucciderlo, stando a quanto accertato dai medici, è stata la legionella. 

La vittima, stando a quanto riferito da TrentoToday, si trovava in vacanza in Trentino e avrebbe contratto il batterio a Ferragosto. Una settimana dopo, poi, all'ospedale Santa Chiara è arrivato il decesso, reso noto soltanto giovedì dalle autorità sanitarie locali. 

La prima ipotesi è che il contagio sia avvenuto in un residence della zona, perché una seconda persona - un altro anziano che aveva soggiornato nella stessa struttura - è stata ricoverata per legionella. L'uomo, il cui stato di salute generale era migliore, è rimasto a lungo ricoverato all'ospedale di Cles, ma alla fine è riuscito a debellare la "malattia". 

Proprio nel periodo di Ferragosto nel Nord Milano - tra Bresso e i comuni dell'hinterland - c'era stata una vera e proprio emergenza legionella, con numeri spaventosi: cinque morti e cinquantatré contagiati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Bareggio, trovato morto l'anziano che si era perso in campagna dopo l'incidente

  • Cercano di accoltellare Brumotti in centro a Monza: salvato dal giubbotto antiproiettile

  • Milano, tragedia nel cantiere della metro M4: Raffaele, l'uomo morto schiacciato dai detriti

  • Milano, tentato suicidio in metro: donna si lancia sui binari della rossa, ferma la M1

  • Sete dopo la pizza? Ecco perchè ti viene

  • Gabriele e Risqi, morti nel tragico schianto in autostrada: la loro auto è finita sotto un tir

Torna su
MilanoToday è in caricamento