Muore bambina nomade di 10 mesi: aveva febbre altissima

La piccola, con problemi fisici, ha smesso di respirare nel pomeriggio. Portata d'urgenza al San Paolo, è spirata

Vaiano Valle (foto Quattro.net)

Una bambina di 10 mesi è morta, a Milano, dopo aver avuto una forte febbre. La bimba, figlia di una coppia di bosniaci che vivono nel campo nomadi di Vaiano Valle, è stata accompagna dai genitori mercoledì pomeriggio all'ospedale San Paolo, ma i medici hanno solo potuto constatare il decesso.

Per accertare le cause è stata disposta l'autopsia.

I genitori della bambina, Michela S., hanno raccontato ai medici e alla polizia che martedì la figlia ha avuto per tutto il giorno la febbre e che le hanno somministrato una tachipirina. Dopo un'apparente ripresa, nel pomeriggio la piccola ha però smesso di respirare, così i genitori l'hanno portata in auto all'ospedale San Paolo dove i medici hanno provato invano a praticarle un massaggio cardiaco. Sembra che la bambina avesse già problemi fisici e che fosse nata senza la tiroide.

Una piccola folla di parenti e amici, dopo aver saputo la tragica notizia, si è riunita all'ospedale San Paolo, con momenti di tensione e dolore. E' dovuta intervenire la polizia per riportare la calma. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Shirley, la baby sitter morta nello schianto tra un pullman Atm e un camion Amsa a Milano

  • Uomo sui binari travolto e ucciso dalla metro rossa: aveva 24 anni

  • Milano, Carrefour compra 28 supermercati Auchan da Conad: "Nessun esubero"

  • Milano, rapinato il ristoratore dei vip: "Pistola contro per rubarmi soldi contanti e orologio"

  • Notte di incidenti a Milano: schianto tra auto in via Primaticcio, 5 ragazzi feriti e un uomo in coma

  • Incidente tra filobus Atm e camion Amsa: indagati per omicidio stradale i conducenti

Torna su
MilanoToday è in caricamento