'Ndrangheta, beni per 3 milioni di euro sequestrati a un noto esponente di una cosca

La cosca “Morabito – Palamara – Bruzzaniti”, egemone nell’area jonica a Reggio Calabria

Gli agenti della Divisione anticrimine della questura di Milano, in collaborazione con i colleghi di Reggio Calabria, coordinati dal Servizio centrale anticrimine, hanno eseguito un ingente sequestro di beni a carico di un noto membro della cosca “Morabito – Palamara – Bruzzaniti”, Bartolo Bruzzaniti, egemone nell’area jonica della provincia di Reggio Calabria.

Beni sequestrati per 3 milioni di euro

Il sequestro, disposto dal tribunale di Reggio Calabria, su proposta congiunta del questore e del procuratore della Repubblica, è stato eseguito a carico di Bruzzaniti 43enne che vive a Garbagnate Milanese (Mi) da molti anni. Proprio lì, nel comune Milanese, sono ubicati i beni sequestrati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I beni sequestrati dalla polizia di Stato, dalle indagini patrimoniali svolte dalla Divisione anticrimine hanno un valore complessivo di circa 3 milioni di euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'odissea sul Ryanair: imbarco negato con il biglietto e ragazzo 'abbandonato' in aeroporto

  • Uccide soffocando i suoi due figli gemelli. Aveva scritto sms alla madre: "Non li rivedrai più"

  • Consultori di Milano: indirizzi, orari e numeri utili

  • Dramma allo studentato del Politecnico di Milano: morta Federica, ricercatrice 27enne

  • Accoltellato mentre cammina nei pressi del Parco Trotter, grave un 30enne all'alba

  • Omicidio in via Trilussa a Milano, sale dal vicino nel cuore della notte e lo uccide

Torna su
MilanoToday è in caricamento