Villaggio di Natale: dopo il sequestro del cantiere, l'apertura è posticipata al 29 novembre

I lavori sono fermi ed è stato necessario lo slittamento

Il sequestro del cantiere per la realizzazione del villaggio di Natale all'Ippodromo di Milano comporta il blocco dei lavori e quindi, necessariamente, il posticipo dell'apertura con conseguente rinvio della chiusura. Lo ha reso noto la stessa organizzazione, ricordando che chi avesse già acquistato i biglietti per una data in cui il villaggio sarà in realtà ancora chiuso potrà chiedere il rimborso direttamente online oppure spostare la data.

Il nuovo periodo di apertura sarà dal 29 novembre 2019 al 6 gennaio 2020. Il cantiere è stato sequestrato su ordine della procura di Milano (l'inchiesta è seguita dai pm Mauro Clerici e Tiziana Siciliano) per mancanze sulla protezione dagli infortunii sul lavoro, che hanno riguardato le impalcature montate per costruire la fabbrica dei giocattoli, la casa degli elfi e la casa di Babbo Natale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sequestro è stato disposto in seguito a verifiche svolte dalla polizia locale e dall'Ats. Presumibilmente saranno iscritti nel registro degli indagati i responsabili di cantiere. Sono cinque le imprese all'opera all'Ippodromo. Dove una parte di residenti (tra cui l'assessore del Municipio 8 Enrico Fedrighini) si è nettamente schierata contro il villaggio, temendo che possa danneggiare il verde dell'Ippodromo, anche se in teoria il parco a tema dovrebbe essere ospitato nell'area in cui già si svolgono i concerti estivi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola e Coronavirus: "Incalzata, la ministra Azzolina ha abbandonato la chat. Surreale"

  • Coronavirus, mascherine gratis in Lombardia: ecco dove ritirarle, a Milano sono 900mila

  • "Sono affamato": l'Esselunga gli regala la spesa, e lui sputa in faccia al vigilante

  • Coronavirus, a Milano continuano a crescere i contagi. Oltre 9mila morti in tutta la Regione

  • Coronavirus, a Milano 411 nuovi positivi in 24 ore: "La curva dei contagi è preoccupante"

  • Coronavirus, 99 malati in più a Milano nelle ultime 24 ore. «Serve ultimo sforzo»

Torna su
MilanoToday è in caricamento