"Sgomberate 3 famiglie con 11 bambini". E gli antagonisti (ri)occupano il Comune

Una trentina di militanti del centro sociale Il Cantiere negli uffici comunali dell'assessorato alla Casa in via Larga. "Piantate" tende e distribuiti volantini. In mattinata, quattro alloggi abusivi sgomberati

Le tende messe negli uffici di via Larga

Il Cantiere "colpisce" ancora. Sono entrati nell'assessorato alla Casa del Comune di Milano in una trentina, infatti, tra militanti e abitanti delle case popolari del quartiere San Siro. E l'hanno occupato con tende e manifesti.

Sono arrivati al quarto piano della sede di via Larga, in centro, dove ha l'ufficio l'assessore Lucia Castellano, non presente. I manifestanti hanno occupato gli spazi e inscenato una protesta contro alcuni sgomberi avvenuti in mattinata. "Sgomberate quattro case, tre famiglie, undici bambini", si legge nei volantini di protesta. 

Nei corridoi e negli uffici, i ragazzi, che hanno fatto irruzione intorno alle 14.30 accompagnati da alcune delle persone sgomberate negli alloggi occupati abusivamente nelle case popolari di via Pastronchi, in zona San Siro, stanno volantinando, oltre a scandire slogan e spiegare i motivi del blitz al megafono. Inoltre, alcuni giovani stanno montando nelle sale quattro tende.

"Un posto dove andare a dormire queste quattro famiglie dovranno pure averlo", hanno spiegato. La situazione all'interno dell'edificio è comunque al momento tranquilla e sul posto sono presenti anche l'assessore alla Sicurezza Marco Granelli e il comandante dei vigili Tullio Mastrangelo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco fradicio alla guida, accosta e ferma i vigili: "Documenti grazie, devo farvi la multa"

  • Tragedia a Bareggio, trovato morto l'anziano che si era perso in campagna dopo l'incidente

  • Incidente a Trezzano, auto passa col rosso e si schianta con 2 macchine: 12enne gravissimo

  • Sete dopo la pizza? Ecco perchè ti viene

  • Milano, incidente in via Trevi: Smart si ribalta e piomba dentro al negozio di kebab, un morto

  • Gabriele e Risqi, morti nel tragico schianto in autostrada: la loro auto è finita sotto un tir

Torna su
MilanoToday è in caricamento