Milano, la polizia sequestra oltre un quintale tra cocaina, hashish e marijuana: due arresti

Sequestrati 107 chili lordi di hashish, 11,8 chili lordi di marijuana, 785 grammi di cocaina

Repertorio

Quasi 120 chili di droga tra hashish, marijuana e cocaina. È la significativa quantità che nascondevano in alcuni borsoni due uomini finti in manette in zona Lorenteggio a Milano

La scoperta è avvenuta lo scorso fine settimana: al termine dell'operazione la Polizia di Stato ha arrestato due cittadini italiani di 42 e 48 anni per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Milano, trovato oltre un quintale di droga

Nell'ambito dei servizi volti a contrastare lo spaccio di droga, i poliziotti della Squadra Mobile venerdì pomeriggio hanno monitorato due vetture che dalla zona Gallaratese sono giunte al Lorenteggio. Una volta scesi, i conducenti sono entrati in uno stabile dal quale sono usciti poco dopo con dei borsoni da caricare nelle vetture.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fermati e controllali dai poliziotti, e dalle successive perquisizioni domiciliari, i due sono risultati detenere 107 chili lordi di hashish, 11,8 chili lordi di marijuana, 785 grammi di cocaina. La droga, oltre un quintale, è stata sequestrata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, mascherine gratis in Lombardia: ecco dove ritirarle, a Milano sono 900mila

  • "Sono affamato": l'Esselunga gli regala la spesa, e lui sputa in faccia al vigilante

  • Coronavirus, a Milano 411 nuovi positivi in 24 ore: "La curva dei contagi è preoccupante"

  • Coronavirus, a Milano continuano a crescere i contagi. Oltre 9mila morti in tutta la Regione

  • Coronavirus, per la Regione "dati confortanti" ma la crescita dei contagi (e dei morti) è senza fine

  • "Mi hanno licenziato, faccio una strage": la chiamata ai ghisa fa scattare l'allarme a Milano

Torna su
MilanoToday è in caricamento