Notte di sangue a Milano: studentessa inglese accoltellata, poi 2 omicidi e 3 feriti in risse

Sugli episodi indagano polizia e carabinieri. Le due vittime sono state uccise a coltellate

Repertorio

Due omicidi, un ragazzo in pericolo di vita e altri tre feriti gravi. E' questo il bilancio di una notte violentissima a Milano. I responsabili di una buonissima parte degli episodi sono stati arrestati dai carabinieri del comando provinciale. Stando a quanto riferito si tratta di due uomini nordafricani: insieme hanno rapinato e accoltellato un peruviano di 37 anni in via Sant'Antonio a Cinisello Balsamo, un italiano di 31 anni in via Lincon sempre nel comune dell'hinterland milanese. Poi una studentessa di 21 anni in via Gaffurio a Milano e infine hanno colpito a morte un bengalese di 23 anni in via Settembrini, sempre in centro città.

La studentessa della Cattolica accoltellata

Tanti gli episodi di sangue c'è quello della studentessa inglese di 21 anni ferita in zona Stazione Centrale. E' stata una compagna, connazionale, a dare l'allarme. Le giovani, che studiano in Cattolica, stavano rincasando. Durante una rapina - spiegano i carabinieri - sarebbe stata assalita da due uomini descritti come nordafricani, che hanno cercato di rubarle lo smartphone. E' stata ferita da un fendente all'addome. Succede attorno alle 2 in via Franchino Gaffurio, poco lontano da via Settembrini dove trenta minuti dopo è stato ucciso un 23enne. La ragazza è stata ricoverata alla Clinica Città Studi, e non è in pericolo di vita.

Omicidio in via Padova a Milano

Ma la scia di episodi era iniziata nella tarda serata di giovedì: in via Padova un uomo di 43 anni viene colpito con un pugno all'uscita di un bar, civico 179. Lui cade e sbatte la testa. Sul posto arrivano le Volanti della polizia, lui viene trasportato in ospedale, al San Raffaele, dove muore attorno all'1.30 per una emorragia cerebrale. La vittima era un pregiudicato romeno.

Omicidio in via Settembrini

L'altro omicidio si consuma attorno alle 2.35. I carabinieri del Nucleo Radiomobile intervengono in via Settembrini, zona Stazione Centrale. C'è un uomo che si lamenta, è ferito gravemente da una coltellata sul torace. Muore durante il trasporto in ospedale. La vittima, anche in questo caso è un cittadino straniero, un bengalese di 23 anni, in Italia regolare e senza precedenti penali. La prima ipotesi investigativa parla di rapina.

Rissa in via dei Transiti

Attorno alla mezzanotte, uno straniero di 30 anni viene colpito da una bottigliata in testa durante una rissa in via Transiti. Riporta una ferita molto profonda all'altezza dell'orecchio destro e finisce in codice rosso al Fatebenefratelli. Indagano i carabinieri.

Due accoltellati a Cinisello Balsamo

Due episodi sono avvenuti lontano dal centro, a Cinisello Balsamo. Il primo è avvenuto in via Sant'Antonio, alle 22. Un uomo peruviano di 37 anni è stato accoltellato e preso calci e pugni da due nordafricani. Il tutto per rapinarlo dello zaino con portafogli e documenti. Il ferito non è in pericolo di vita e il caso era seguito dalla polizia. 

I carabinieri, che indagano sul secondo caso, sono arrivati sul luogo alle 23.40. In via Lincon, un uomo italiano di 31 anni è stato accoltellato per rapinarlo del portafogli. Ha chiamato lui stesso i soccorsi ma poi le sue condizioni si sono aggravate. Nella notte, al Niguarda, è stato sottoposto a due interventi per salvargli la vita ma resta in prognosi riservata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Clienti delusi dal villaggio di Natale di Milano, proteste sui social e richieste di rimborso

  • Incidente in viale Bezzi, schianto tra un filobus della 91 e un camion per la raccolta rifiuti

  • Shirley, la baby sitter morta nello schianto tra un pullman Atm e un camion Amsa a Milano

  • Villaggio di Natale di San Siro, l'organizzazione ai clienti delusi: 'Le criticità verranno risolte'

  • Milano, rapinato il ristoratore dei vip: "Pistola contro per rubarmi soldi contanti e orologio"

  • Incidente tra filobus Atm e camion Amsa: indagati per omicidio stradale i conducenti

Torna su
MilanoToday è in caricamento