Duplice omicidio ad Abbiategrasso: uccisi a colpi di fucile e pistola

Due albanesi sono stati uccisi a colpi di arma da fuoco nella notte ad Abbiategrasso, comune alle porte di Milano. Si tratta di Ndue Bruka, 51 anni, e Alban Medha, 27, raggiunti da colpi di pistola e fucile

Le biciclette delle vittime

Due albanesi sono stati uccisi a colpi di arma da fuoco nella notte tra giovedì e venerdì intorno all'una ad Abbiategrasso, comune alle porte di Milano. Si tratta di Ndue Bruka, 51 anni, e Alban Medha, 27, raggiunti da colpi di pistola e fucile esplosi (secondo la prima ricostruzione dei carabinieri) da piu’ persone. Sul posto i carabinieri per i rilievi. 

Entrambe le vittime hanno piccoli precedenti e ora gli investigatori stanno passando al setaccio la loro vita per capire cosa possa aver portato alla loro uccisione. Per questo sono in corso perquisizioni nelle loro abitazioni. L'agguato e’ avvenuto attorno all’una in via Mazzini, all’angolo con via Libia, nel centro cittadino di Abbiategrasso. I due sarebbero zio e nipote. Pare che i killer abbiano utilizzato una pistola semiautomatica 9x21 e un fucile a pallettoni che li ha raggiunti alla testa e all'addome: 3 colpi a uno e 4 all'altro. Colpi sparati per uccidere e non solo per avvertire.

Gli albanesi erano sulle proprie biciclette quando il "commando" li ha freddati. Alcuni testimoni, per lo piu’ anziani, avrebbero assistito alla scena ma gli investigatori precisano che occorre verificare l’attendibilita’ del loro racconto.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna cerca di derubare Pio e Amedeo in Centrale: loro la scoprono e la filmano. Video

  • Il figlio torna tardi a casa: papà scende, prende a schiaffi gli amici 17enni e ne accoltella uno

  • Morto Manuel Frattini a Milano: infarto durante una serata di beneficenza

  • Milano, Deejay Ten domenica 13 ottobre: vie chiuse e mezzi Atm deviati, il piano viabilità

  • A Milano inaugura TigellaBella: all you can eat di tigelle e gnocco fritto con salumi e formaggi

  • Il colpo da un milione di euro a Milano e la fuga con la Fiat Uno: presa la "banda del buco"

Torna su
MilanoToday è in caricamento