Omicidio Abbiategrasso, una faida interna per la gestione dello spaccio

Sembra che per le due vittime, zio e nipoti albanesi, sarebbe stata fatale l'ambizione di allargare la propria attività. Chi ha sparato voleva uccidere

I carabinieri nella scena dell'omicidio

Chi ha sparato voleva uccidere. Non hanno dubbi i carabinieri che stanno indagando sull'omicidio di Ndue Bruka, di 51 anni, e del nipote Alban Medha, di 27, i due albanesi uccisi ad Abbiategrasso, comune alle porte di Milano.

I killer li hanno sorpresi in via Mazzini, a poche centinaia di metri dall'abitazione che condividevano in via Libia dove si stavano recando in bicicletta. Almeno due persone hanno esploso sei colpi (cinque da una pistola semiautomatica 9x21 e uno da un fucile calibro 12) che hanno raggiunto le vittime alla testa, all'addome e alla schiena.
Gli investigatori ritengono che l'omicidio sia maturato nell'ambito del mondo della droga, anche se non è ancora chiaro il movente. In casa dei due sono stati trovati circa 50 grammi di cocaina, alcune migliaia di euro in contanti e molti abiti griffati che confermerebbero uno stile di vita molto più alto di quanto potessero permettersi un presunto panettiere (Bruka) e un manovale (il nipote).
All'origine del duplice omicidio ci sarebbe dunque una faida interna per la gestione delle piazze di spaccio di cocaina, secondo i carabinieri che indagano.
Sembra che per i due sarebbe stata fatale l'ambizione di allargare la propria attività. Le vittime, zio e nipote albanesi, vivevano ad Abbiategrasso dal 2008 ma ora gli investigatori stanno verificando una loro eventuale presenza sul territorio nazionale con nomi diversi.
Sul fronte della ricostruzione del fatto di sangue, alcune novità arrivano dal racconto di un testimone che dice di aver visto i due killer arrivare e ripartire su uno scooter. Gli assalitori avrebbero avuto il volto coperto da passamontagna e si sarebbero diretti verso gli obiettivi con la chiara intenzione di uccidere. A confermarlo, oltre alle potenza di fuoco, ci sarebbe il fatto che quando uno dei due ha tentato di scappare il sicario gli ha sparato alle spalle.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Puzza a Milano, odore fortissimo invade la città: boom di segnalazioni. La spiegazione

  • Morto Manuel Frattini a Milano: infarto durante una serata di beneficenza

  • Il pusher gli vende la carta: lui lo scaraventa nel vuoto per ammazzarlo, tradito dal video

  • Milano, incidente tra un bus e un'auto in via Giordani: una donna in coma e due bimbi feriti

  • Sciopero generale a Milano, rischio caos per i mezzi: stop di 24 ore a metro, bus Atm e treni

  • Milano, dramma a scuola: bimbo di cinque anni precipita nel vuoto dalle scale, è gravissimo

Torna su
MilanoToday è in caricamento