Vaprio d'Adda: l'uomo ucciso era un albanese di 22 anni

In Italia dal 2012 e già espulso nel 2013, è il giovane ucciso da un colpo di pistola sparato dal proprietario dell'abitazione in cui stava per introdursi per compiere un furto

La villetta dell'omicidio (foto J. Signorile / MonzaToday)

Era un albanese di 22 anni il ladro ucciso a Vaprio d'Adda dal proprietario di casa nella notte tra lunedì e martedì. Secondo quanto riferiscono i carabinieri, era arrivato in Italia nel 2012 e aveva collezionato vari precedenti penali. Tra l'altro era stato espulso nel 2013, con un volo da Malpensa, per reati contro il patrimonio.

La sua fidanzata, non avendolo visto rientrare, nel pomerigigo del 20 ottobre ne ha denunciato la scomparsa ai carabinieri.

Stando ai primi accertamenti, il 22enne sarebbe stato colpito con un colpo al torace mentre si trovava ancora all'esterno dell'abitazione, sulle scale d'accesso. 

Potrebbe interessarti

  • Buono, fresco, colorato: ecco dove mangiare dell'ottimo poke a Milano

  • Come pulire le porte di casa

  • Come liberarsi di un nido di vespe

  • Come difendersi dai ladri in casa in estate

I più letti della settimana

  • Trovato morto Stefano Marinoni, il 22enne di Baranzate scomparso dal 4 luglio: la tragedia

  • Paura per il ciclista 16enne Lorenzo Gobbo: infilzato da un legno, polmone perforato. Foto

  • Sciopero di metro, bus e tram Atm: ecco gli orari dei mezzi per giovedì 11 luglio a Milano

  • Il "più grande mall mai realizzato": 100mila mq e 160 negozi nel nuovo centro commerciale

  • Rapina in banca a Milano: clienti e dipendenti sequestrati, due banditi in fuga con i soldi

  • Sciopero Trenord a Milano, i treni si fermano per 23 ore: nessuna fascia di garanzia, gli orari

Torna su
MilanoToday è in caricamento