Pozzo d'Adda, il processo per l'omicidio della compagna: negata la perizia psichiatrica

L'omicidio nel settembre 2019

La palazzina dell'omicidio e i carabinieri

Pochi giorni prima l'aveva strattonata per i capelli. E lei, Charlotte Akassi Yapi, ivoriana (ma cresciuta nel Bergamasco) di 26 anni, non lo aveva denunciato. Poi, il 24 settembre 2019, l'ha strangolata fino a farla morire. Il compagno della donna, di vent'anni più grande, è in carcere da allora, arrestato per l'omicidio; è ora in corso il processo. Pressoché scontata la condanna: per l'uomo è stata respinta la richiesta di una perizia psichiatrica, con cui la difesa puntava ad una qualche incapacità d'intendere e/o volere.

Quella notte, l'uomo aveva picchiato la compagna e poi l'aveva strangolata fino alla morte; poi aveva progettato di togliersi la vita e aveva chiamato l'ex moglie. Infine s'era inferto una coltellata al petto, senza però prendere il cuore. L'ex moglie ha chiamato i soccorsi che si sono precipitati nell'abitazione di Pozzo d'Adda, scoprendo il cadavere della ragazza e salvando l'uomo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Negli ultimi tempi la coppia aveva avuto diverse discussioni e litigi, e per due volte i carabinieri erano intervenuti. La prima nel mese di settembre del 2018, con entrambi finiti al pronto soccorso ma nessuna denuncia presentata: stessa cosa qualche giorno prima dell'omicidio, quando la donna aveva deciso di soprassedere e non querelare il compagno. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino contagi 30 maggio 2020: morti senza fine, ancora 67 persone. Contagi stabili

  • Ogni quanto bisogna pesarsi?

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: 29 morti e 84 nuovi casi ma pochi tamponi

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: + 402 nuovi casi positivi su quasi 20mila tamponi

  • All'Antico Vinaio a Milano, il 15 giugno apre il mitico locale delle schiacciate fiorentine

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: tamponi quasi 'spariti', dati ininfluenti

Torna su
MilanoToday è in caricamento