sabato, 02 agosto 18℃

Sovico, 18enne ucciso da coetaneo con cocci di bottiglia

Dramma a Sovico, in Monza e Brianza. Un ragazzo sudamericano è stato ammazzato da un connazionale più piccolo per una banale lite: colpito più volte con il vetro tagliente. Per lui nulla da fare

Redazione 10 agosto 2011

Dramma a Sovico, in Monza e Brianza. Un 18enne sudamericano è stato ucciso da un connazionale (più giovane) dopo una furibonda lite. Il ragazzo, a quanto è stato riportato, sarebbe stato colpito più volte con il vetro appuntito di alcuni cocci di bottiglia. Il colpo "fatale" alla carotide.

Trasportato immediatamente in ospedale, è spirato poche ore dopo. Troppo gravi e profonde le ferite da taglio riportate dal giovane, soprattutto quella alla carotide. Inutile sono stati i tentativi di rianimazione del personale del pronto soccorso. I carabinieri stanno ora indagando per cercare di capire cosa possa aver scatenato la lite. Secondo una prima ricostruzione, i due stavano giocando a carte in un parchetto, quando qualcosa deve aver acceso la miccia della lite.

Annuncio promozionale

Il presunto aggressore è ancora cercato dai militari.

omicidi

Commenti