"Un colpo solo al torace": così è stato ucciso il 22enne a Vaprio d'Adda

Il giovane stava entrando nella casa di Francesco Sicignano, che ha preso l'arma e ha sparato

Il 22enne con la fidanzata

Un solo colpo di pistola al torace: così è stato ucciso Gjergi Gjoni, l'albanese di 22 anni che stava per tentare un furto in abitazione a Vaprio d'Adda quando il proprietario di casa, Francesco Sicignano, lo ha sorpreso.

L'autopsia sul corpo del 22enne si è svolta lunedì 26 ottobre. L'esito è quello detto. E' in corso una indagine per omicidio volontario (i pm hanno spiegato che si tratta di una garanzia maggiore anche per l'indagato), anche se il primo reato ipotizzato era stato di eccesso colposo di legittima difesa. Mancano ora gli esiti dei rilievi balistici.

Potrebbe interessarti

  • Buono, fresco, colorato: ecco dove mangiare dell'ottimo poke a Milano

  • Come pulire le porte di casa

  • Come difendersi dai ladri in casa in estate

  • Come lavare i cuscini del divano

I più letti della settimana

  • Trovato morto Stefano Marinoni, il 22enne di Baranzate scomparso dal 4 luglio: la tragedia

  • Paura per il ciclista 16enne Lorenzo Gobbo: infilzato da un legno, polmone perforato. Foto

  • Il "più grande mall mai realizzato": 100mila mq e 160 negozi nel nuovo centro commerciale

  • Sciopero nazionale dei trasporti in arrivo: a Milano a rischio metro, bus, tram, treni e taxi

  • Incendio a Segrate, fiamme nell'officina del rottamaio: enorme nuvola di fumo nero

  • Incidente in corso Genova Milano: ferite due ragazze di 18 e 19 anni, tram deviati in centro

Torna su
MilanoToday è in caricamento