Ha ucciso il compagno con una katana: resterà in carcere

Convalidata la custodia cautelare in carcere dal gip. Per l'accusa è omicidio volontario, ma lei nega: "Non volevo ucciderlo"

Il palazzo di via Filippo Carcano

Resta in carcere Valentina Aguzzi, la 44enne arrestata sabato 26 marzo per avere ucciso, con un colpo di katana all'anca femorale, il compagno 40enne Mauro Sorboli, al termine di una lite denegerata da futili motivi. Il gip Stefania Pepe ha convalidato l'arresto ed emesso anche la misura cautelare del carcere, come richiesto dal pm Roberta Colangelo, che "puntava" sull'accusa di omicidio volontario con dolo eventuale (che significa accettare il rischio che la vittima possa morire).

La difesa aveva invece chiesto che il reato fosse riqualificato in omicidio preterintenzionale, poiché la donna - come lei stessa ha raccontato sia ai poliziotti sia al gip - non aveva intenzione di uccidere il compagno.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Dj Fabo è in Svizzera: in corso le visite per l'eutanasia

    • Cronaca

      Donna partorisce in strada: le sue condizioni sono buone

    • Milano Centro

      Sentinelli, il flash mob di solidarietà per palme e banani: "La diversità è un valore"

    • San Donato

      Ruba superalcolici all'Esselunga, poi scappa cercando di picchiare i dipendenti

    I più letti della settimana

    • Morto Alessandro Staffelli, fratello di Valerio

    • Ragazzina precipita nel vuoto all'interno del centro Bicocca Village: lotta tra la vita e morte

    • Blocco traffico parziale domenica 26 febbraio a Milano: chi può circolare e chi no

    • Incidente sull'Autostrada A8, furgone si ribalta e travolge un'auto: un morto e due feriti gravi

    • Tragico schianto all'alba sulla Tangenziale Est: morto un ragazzo di 25 anni e due feriti gravi

    • Aveva scritto alla moglie 'ti amerò per sempre', poi era scomparso nel nulla: ritrovato Strazzer

    Torna su
    MilanoToday è in caricamento