Milano, litiga con il compagno e lo uccide con un colpo di katana: morto un quarantenne

A sferrare il colpo mortale sarebbe stata la compagna della vittima. L'uomo è morto poco prima che arrivassero i soccorsi. La donna è indagato per omicidio volontario

Sul posto la scientifica - Foto repertorio

La lite e i toni che si alzano. Il colpo di katana che recide l’arteria femorale e la disperata corsa verso l’ospedale, purtroppo vana. 

Questi i fotogrammi del film dell’orrore andato in scena sabato pomeriggio in un appartamento di via Filippo Carcano 5, teatro dell’omicidio di un uomo di quaranta anni, italiano: Mauro Sorboli. Secondo le primissime ricostruzioni della polizia, a sferrare il colpo omicida sarebbe stata la convivente della vittima, già fermata: la 44enne Valentina Aguzzi. I due abitavano in via Carcano da circa un anno.

I due litigavano violentemente da ore, per futili motivi, e ad un certo punto la donna - secondo il suo stesso racconto - avrebbe impugnato la katana, una tipica spada giapponese con una lama di circa trenta centimetri, colpendo l’uomo al femore. Si sarebbe giustificata affermando di aver colpito il compagno per sbaglio, anche se la profondità della ferita fa pensare ad un colpo sferrato da vicino.

Sul luogo dell’omicidio sono intervenuti gli agenti della scientifica, che stanno eseguendo i rilievi, e i poliziotti, che hanno portato la donna in questura e l'hanno posta in stato d'arresto. La prima ipotesi è quella di omicidio volontario, ma deciderà il gip.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Terrorismo, arrestato un 30enne legato allo Stato Islamico: «Pronto a colpire in Italia»

    • Cronaca

      Donna trovata morta immersa nell'acqua in una cava

    • Milano Centro

      Il Presepe di Matera inaugurato a Palazzo Marino

    • Cronaca

      Non riescono a tornare a casa dall'ospedale: notte all'aperto per due coniugi disabili

    I più letti della settimana

    • Esplosione in raffineria a Sannazzaro de’ Burgondi: “Rimanete chiusi nelle vostre case”

    • Va in ospedale per dolori addominali: studentessa muore di meningite

    • Muore sul treno: stava cercando i sintomi dell'infarto sul cellulare

    • Paura alla mostra di Real Bodies: visitatore sviene per due volte e resta incosciente

    • Sesso con ragazzini per soldi: condannato a 2 anni il presentatore tv hot, ma niente carcere

    • Milano, ubriaco sulla banchina della metro, cade e viene investito: salvo per miracolo

    Torna su
    MilanoToday è in caricamento