Giovane abbraccia la madre per accoltellarla di nascosto e ferisce anche il padre: arrestato

Il ragazzo ha poi provato a suicidarsi ma è stato salvato e arrestato per tentato omicidio

Repertorio

E' entrato in casa dei genitori ed è andato in cucina. Poi è andato dalla madre per abbracciarla. Un gesto d'amore semplice che la donna 60enne stava accogliendo col cuore commosso di chi è consapevole di vivere una relazione complicata col figlio. Un momento d'amore che nella testa del ragazzo doveva servire solo per mettere la parola fine sulla vita della mamma. Per questo ha tirato fuori un coltello che aveva appena preso dal cassetto delle posate e, mentre la stringeva a sé, l'ha colpita con alcuni fendenti sul torace.

Via Flavio Andò, zona Villapizzone Milano. Sono le 18.30 di mercoledì e la strage che si sta per consumare nel appartamento al quinto piano viene interrotta solo dall'intervento del padre dell'aggressore, e marito della donna.

La povera signora non ha avuto il tempo per capire. Come lei stessa ha riferito ai poliziotti arrivati pochi minuti dopo. Ha sentito il dolore, e poi ha visto il sangue. Per fortuna il marito, un 61enne, è riuscito a difenderla. Si è preso una coltellata sulla schiena che gli ha perforato alcuni organi interni. Ma è riuscito ad allontanare il figlio, un 28enne con problemi legati all'abuso di sostanze stupefacenti.

Pochi secondi, caotici e drammatici. Dopo aver ferito anche il papà, il ragazzo si è messo in disparte ed ha provato a tagliarsi le vene del collo, ferendosi in maniera grave. Nel frattempo il 61enne si era trascinato fuori dall'abitazione per chiedere aiuto ad un vicino, che aveva sentito le urla ed era andato a capire cosa stesse succedendo.

Quando gli agenti delle Volanti, guidati dalla dirigente Maria José Falcicchia, sono arrivati hanno trovato il 61enne nelle scale, quasi incosciente, mentre la 60enne giaceva in una pozza di sangue ma parlava. Il figlio era ferito ed aveva ancora il coltello in mano ma non ha opposto resistenza. Il personale del 118 lo ha portato in ospedale dove è ora piantonato dagli agenti. Contro il ragazzo è scattato l'arresto per tentato omicidio plurimo.

La madre è stata portata al Sacco in condizioni serie ma non in pericolo di vita. Il padre è andato al Fatebenefratelli dove nel corso della serata è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico e gli è stata asportata la milza. Anche l'uomo, che in un primo momento era in prognosi riservata, è fuori pericolo.

La situazione familiare era nota alle forze dell'ordine da tempo. Diversi erano stati i loro interventi per alterchi e liti tra i genitori e il figlio, descritto come tossicodipendente, che in passato aveva provato diverse volte il suicidio. Quella di mercoledì doveva essere una serata tranquilla. La madre stava guardando la tv mentre padre e figlio stavano per andare nell'abitazione del 28enne, al piano rialzato della stessa palazzina, ma poi qualcosa si è 'rotto' e il giovane ha armato la sua mano per indossare i panni di un assassino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco fradicio alla guida, accosta e ferma i vigili: "Documenti grazie, devo farvi la multa"

  • Incidente a Trezzano, auto passa col rosso e si schianta con 2 macchine: 12enne gravissimo

  • Milano, incidente in via Trevi: Smart si ribalta e piomba dentro al negozio di kebab, un morto

  • Gabriele e Risqi, morti nel tragico schianto in autostrada: la loro auto è finita sotto un tir

  • Incidente in A4, travolto da un'auto mentre viaggia in bici in autostrada: morto un uomo

  • Milano, furto nella casa in Duomo: sparite valigie, 5mila euro e le chiavi della Porsche

Torna su
MilanoToday è in caricamento