54enne morta in casa in via Esterle: indagata la coinquilina. Entrambe si prostituivano

Gli investigatori continuano a passare al setaccio la loro vita in cerca di un eventuale complice

Repertorio

La coinquilina della 54enne Hong S., trovata morta a fine marzo 2019 nell'appartamento di via Esterle, è indagata per omicidio. Che sia stata una morte violenta, quella che ha colpito la donna, è fuor di dubbio e certificato dall'autopsia: secondo gli investigatori la 54enne ha ricevuto un colpo alla testa (di qui la profonda ferita vicino all'occhio destro) e poi è stata strangolata. 

L'esame del Dna dovrà confermare la partecipazione della coinquilina all'omicidio, ma gli investigatori "setacciano" la vita delle due donne alla ricerca di un eventuale complice. Si è intanto saputo che le due non solo condividevano il piccolo appartamento (due stanze da letto e un bagno) ma anche la professione. In particolare si prostituivano ricevendo entrambe i clienti nei due locali di via Esterle.

E questo complica le cose perché, evidentemente, l'appartamento risultava frequentato con un via vai consistente. A dare l'allarme era stata proprio la coinquilina. I militari trovarono la 54enne in posizione prona, sul letto, vestita; sul pavimento, vistose tracce di sangue.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, incidente in viale Fulvio Testi: uomo travolto e ucciso dal tram della linea 31

  • I politici romani prendono in giro l'albero di Milano: "Che schifo il vostro ferracchio"

  • "Puoi spostarti?": ragazza prende a schiaffi un uomo sull'autobus Atm, ma lui è sordomuto

  • Milano, uomo trovato morto sul marciapiedi: sul posto la scientifica

  • Milano, la figlia neonata di una detenuta non respira: agente della penitenziaria la salva così

  • Incidente in autostrada A4 tra Agrate e la Tangenziale Est: nove chilometri di coda

Torna su
MilanoToday è in caricamento